Una vita da sogno, parliamo di eutanasia

Una vita da sogno, di Nando Morra, è il corto che affronta il tema

Una vita da sogno dell’attore e sceneggiatore napoletano Nando Morra, che fa il suo debutto alla regia, è stato presentato a Napoli, con un evento moderato da Bruno Gaipa.

Nando Morra alla presentazione di Una Vita da Sogno, circondato dai figli. Foto fornita del regista.
Nando Morra alla presentazione di Una Vita da Sogno, circondato dai figli. Foto fornita del regista.

Il cortometraggio Una vita da sogno ha come fulcro principale un tema di attualità molto delicato: l’eutanasia, e proprio su questa ruota la storia che vede protagonista Pietro, un sportivo con tanta voglia di vita, il quale per correre dalla figlia resta vittima di un terribile incidente stradale, riducendolo alla completa immobilizzazione e compromettendo gravemente anche l’uso della parola.  Stanco di “vivere” in questo modo, supplica la moglie Giulia di mettere fine alla sua sofferenza… ma qualcosa, all’ultimo momento, potrebbe fargli rivedere questa decisione, ponendolo dinanzi al bivio tra la vita e la morte.

Una vita da sogno è in concorso a vari Festival Nazionali ed Internazionali e pertanto l’evento si è svolto a porte chiuse.

Di seguito il cast: Nando Morra ( Pietro, il protagonista): Attore  cinematografico e sceneggiatore. Esperienze più significative: fiction La Nuova Squadra, Gomorra 2 La serie.

Film recenti (non ancora in uscita): La Casalese, regia di Antonella D’Agostino, Ed è subito sera, regia di Claudio Insegno e Bronx80146 – Nuova squadra catturandi per la regia R. Avitabile.

Con Una vita da sogno , Nando Morra ha debuttato come regista e produttore indipendente.

Thayla Orefice che interpreta il ruolo di Giulia (moglie di Pietro): Diplomata all’Accademia del Teatro Bellini e cantante. Tra le sue esperienza I bastardi di Pizzofalcone e tanto teatro.

Gregorio Del Prete interpreta il ruolo di Eduardo (fratello di Pietro): Diplomato presso lAccademia Siciliana del musicalin musical e canto, attualmente frequenta La palestra dell’attore di Antonio Milo e il Laboratorio teatrale al TRAM.

Tra le precedenti esperienze cinematografiche: All’improvviso un uomo regia di Claudio Insegno e La mia seconda vita regia di Modestino Di Nenna, oltre esperienze teatrali e musical.

Ilenia Zanfardino interpreta il ruolo di Chiara (figlia di Pietro e Giulia) la piccola Ilenia di soli 6 anni è al suo debutto cinematografico, ma sembra promettere bene, infatti  la vedremo presto anche in una importante fiction Rai.

Il regista Morra alla fine della proiezione, circondato dall’affetto dei suoi bellissimi figli, ha così dichiarato “E’ stato molto emozionante per me vedere tanta gente con gli occhi lucidi alla fine della proiezione, segnale che in 11 minuti del corto sono riuscito a toccare le loro emozioni più profonde e credo che questo debba fare il cinema.” 

A Nando Morra un grande “In bocca al lupo” per la realizzazione di nuovi futuri progetti cinematografici.

Potrebbe interessarti

Il cast di Franchitto

Franchitto, la legalità sul set

Sono in corso dal 17 settembre 2018 le riprese del film Franchitto – Io non …

Francesca Reggiani, Gianfranco Lazotti e Giselda Volodi

La notte è piccola per noi presentato a Sorrento

Una presentazione alla presenza del regista e parte di cast per La notte è piccola …

Ivan Castiglione, Loredana Cannata, Miriam Galanti, Gianclaudio Caretta, Angela Pepi alla prima di Scarlett. Foto di Andrea Bracaglia

Successo per l’anteprima di Scarlett

Si è tenuta al Nuovo Cinema Aquila, con grandissimo successo di pubblico, l’anteprima nazionale del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.