Gigi D'Alessio per Malaterra

Malaterra: il docufilm promosso da Gigi D’Alessio

Gigi D'Alessio per Malaterra

Il viaggio di Gigi D’Alessio nella sua Campania avvelenata da camorra è rifiuti prende forma in Malaterra. Docufilm di Ambrogio Crespi e Sergio Rubino presentato al Taormina Film Fest e che andrà in onda su Retequattro mercoledì 14 Ottobre.

Il viaggio è tra Acerra, Caivano, Giugliano, Succivo e i circa 1.100 chilometri quadrati della già nota Terra dei fuochi.

Il messaggio principale che vuole trasferire il docufilm di D’Alessio è di persone che non si arrendono, persone pronte a combattere contro lo sversamento di rifiuti industriali, tossici e nucleari.
Ricordiamo che questo è anche il movimento nato per il “Malaterra Tour 2015” che fa parte del progetto benefico che porterà l’artista partenopeo alla realizzazione di un album completamente registrato negli studi di Abbey Road con la London Symphony Orchestra.

Ricordiamo lo scorso mese, il concerto gratuito del cantante al cospetto della Reggia di Caserta, sponsorizzato da Uliveto e Rocchetta proprio per questa causa sociale. Durante l’evento sono intervenuti tantissimi artisti “amici” di D’Alessio provenienti dal programma partenopeo Made in Sud, oltre che i cantanti e la stessa compagna Anna Tatangelo, di recente testimonial per un’altra causa sociale legata alla LILT.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il teatro Ariston pronto per Sanremo 2023. Foto da Google

Sanremo 2023: chi vince secondo Google?

È già Festival di Sanremo 2023 mania ed impazza su Google la ricerca del vincitore di questa edizione: ecco i candidati.

Gianpiero Rotoli

Gianpiero Rotoli: amo poter conoscere nuovi luoghi e persone

Incontriamo l'attore Gianpiero Rotoli, lo conosciamo per aver preso parte, sin dalla prima serie, a "Le indagini di Lolita Lobosco"

Cosetta Turco

Cosetta Turco: tornerei volentieri in televisione

Una carriera felice nell'ambito dello spettacolo, per Cosetta Turco, ed un figlio ed un marito e tanti nuovi progetti.

Lascia un commento