La Febbre del deserto, risate all’Angioino

La febbre del deserto è una commedia ambientata in un check point di un fantomatico paese mediorientale. Tutto ruota intorno ad Aziz, (Massimo Esposito, di cui è anche la regia) un arabo napoletanizzato chiamato a risolvere uno strano incidente diplomatico che da il via ad una girandola di equivoci e situazioni comiche.

La febbre del Deserto

A fare da sponda al protagonista c’è un drappello di soldati italiani “sui generis”, che incarnano provocatoriamente tutti gli stereotipi sulle diversità fra le culture, dimostrando poi nei fatti che le somiglianze fra oriente e occidente sono molte più di quanto si crede.

L’autore della commedia è Marco Critelli (comico di Made in Sud e voce nota di Radio Marte) che gioca sui luoghi comuni in maniera dissacrante e pungente, dimostrando che alla fine tutto il mondo è paese e le storie di paese spesso fanno veramente ridere.

Tra gli altri attori ci sono Rino Pappagallo, Rosario Barra, Valerio Esposito, Loriana Magliuolo, Assia De Luise e Matteo Florio.

Il tutto si svolgerà sul palco del Caffè Teatro Angioino, oramai al suo terzo cartellone teatrale, dal 24 gennaio al 9 febbraio

Potrebbe interessarti

Una magia per donare un sorriso

Una Magia per donare un Sorriso

Una Magia per donare un Sorriso, spettacolo di magia presentato da Marco Critelli al Caffè …

Caffe Teatro Angioino, stagione teatrale 2019-20

Caffè Teatro Angioino, stagione teatrale 2019/20

È dalla voglia di condividere stimoli e nuove esperienze che nasce Caffè Teatro Angioino, lounge …

Francesco Mastandrea e Marco Critelli in Damm na cos e soldi

Dammi na cos e Soldi: la parodia di Soldi

Mahmood è il trionfatore della 69a Edizione del Festival di Sanremo, quella più digital della storia musicale sanremese. …

Lascia un commento