Cristina Sammartino: lo sguardo negli occhi della musica

Cristina Sammartino

Cristina Sammartino è una ragazza diciannovenne che vive in una cittadina posta sui monti dell’appennino Molisano ai confini con il Parco Nazionale D’Abruzzo e che da poco si è trasferita a Roma, per intraprendere gli studi universitari.

Sin da giovanissima ha coltivato la passione per il canto moderno studiandolo assiduamente e proficuamente, supportata dai continui apprezzamenti dei maestri esaminatori e del pubblico durante le esibizioni.

E’ abituata ad impegnarsi e a lavorare sodo, la sua passione per la musica non le ha impedito di diplomarsi con il massimo dei voti. Dotata di una voce, potente con timbrica soul, calda ammaliante, gioca con i vocalizzi con fluida naturalezza, riempiendo i brani di una gradevole sonorità corposa, sempre precisa, coinvolgente: ogni brano, anche cover, è fatto proprio, personalizzato, riconoscibile per il suo “mood” particolare, apprezzato da artisti del calibro di Dario Faini, Paolo Mengoli durante il 58° festival Di Castrocaro.
Abbraccia tutto il genere pop con grande naturalezza, ma il r&b con note di swing è la musica dove si esprime con maggiore enfasi. Negli anni ha formato il suo stile canoro interpretando brani cover, trasferendovi le proprie emozioni con ottimi risultati.

Noi de La Gazzetta dello Spettacolo l’abbiamo intervistata.

Ciao Cristina, parliamo di questo tuo nuovo singolo, si intitola Nei tuoi occhi: com’è nato questo brano?

Nei tuoi occhi è il secondo singolo del mio progetto che è partito nell’ aprile 2014 e comprensivo di sei brani di cui 4 in italiano, già pronti, e 2 in inglese, che sono ancora in working progress: mi sono appena trasferita a Roma per studiare all’università, quindi mi trovo in periodo particolarmente impegantivo per me… Il brano è infatti autobiografico, un amore nato sul palco, tra chitarre e microfoni, che ho presentato il 4 agosto 2015 al festival di Castrocaro a Gatteo a mare dove ha ottenuto un buon successo…

Sei giovanissima: com’è nata la passione per la musica?

E’ nata circa 6-7 anni fa, quando la mia insegnante di musica delle scuole medie mi ha proposto di prendere parte a delle lezioni di canto…

Cosa rappresenta la musica per te?

Rappresenta sicuramente un modo per esprimermi, e con la musica infatti posso farlo al cento per cento… La musica è la mia valvola di sfogo, il mio modo per farmi conoscere…

Cristina, come facciamo a seguirti?

Potete farlo sul mio sito internet, www.cristinsammartino.it oppure sulla mia pagina ufficiale facebook…

I tuoi progetti artistici per il futuro prossimo?

Sto lavorando per fare uscire questi miei brani quanto prima e il mio obiettivo è quello di raccoglierli tutti in un album…

Prima di chiudere, Cristina, lascia un messaggio ai nostri lettori…

Mi auguro che ascoltino il mio brano e soprattutto che gli piaccia…

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Marghet - La cover di Testa Cuore

Marghet, Testa Cuore è il primo Ep

“Testa Cuore” è il primo Ep della cantautrice Marghet, composto da 6 brani e racchiude le vicende amorose della cantautrice

RPWL. La cover di Crime Scene

RPWL: Victim of Desire in stile “crime”

Gli RPWL hanno lanciato da qualche giorno il loro nuovo singolo, il riuscitissimo Victim of Desire, correlato da un video in stile crime

Domenico Costanzo. Foto da Facebook

Domenico Costanzo e i riconoscimenti internazionali

Incontriamo Domenico Costanzo, regista e sceneggiatore che ci parla dei suoi film a sfondo sociale e dei premi ricevuti.