STANDING OVATION PER TECLA INSOLIA WEB E PUBBLICO DELL’ARISTON PER LA CANTANTE DI PIOMBINO L’ALLIEVA DELL’ACCADEMIA DE LE MUSE IN FINALE A SANREMO YOUNG SU RAI

Tecla Insolia finalista a Sanremo Young

Una bella standing ovation per Tecla Insolia, giovane talentuosa di Piombino, che sbarca in finale a Sanremo Young su Rai 1 con Antonella Clerici.

La giuria di Sanremo Young, la trasmissione di Rai 1 condotta da Antonella Clerici in prima serata, i telespettatori e il web, hanno apprezzato ancora una volta l’esibizione di Tecla Insolia, la quindicenne toscana, destinandola alla serata conclusiva per la finale.

Antonella Clerici e Tecla Insolia in un frame dalla puntata di Sanremo Young
Antonella Clerici e Tecla Insolia in un frame dalla puntata di Sanremo Young

Grande estensione vocale, gestione della voce, presenza sul palco, Tecla Insolia sa bilanciare bene emozione, giovane età e senso di responsabilità, tutte doti che sul palco di Sanremo Young fanno la differenza. Se la maggior parte della giuria l’ha premiata fin dalla prima esibizione con il massimo dei voti, anche il pubblico da casa e il web hanno votato per lei: la rete ha decretato il suo gradimento facendola risultare, per la seconda volta, la più votata.

Prima cantante della semifinale Tecla ha esordito con “Sognando la California, cover di California Dreamin’ dei Mamas & the Papas, in un arrangiamento adatto alla sua bella tonalità vocale per poi duettare con Gino Paoli e Gigi D’Alessio.

La ragazza siciliana (il papà è di Floridia e la mamma di Solarino) è nata a Varese ma vive a Piombino dove la famiglia si è trasferita durante il suo primo anno di vita. Quindici anni, faccia pulita e grande determinazione Tecla vive nella città toscana con i genitori, i fratelli Gioele e Santiago, due cani Hulk e pepe e un coniglietto di nome Bambi. Allieva dell’Accademia di Arti e Spettacolo de Le Muse, Tecla è un’artista della scuderia della Gianna Martorella Management. Ha partecipato al programma “Pequeños Gigantes” e ha recitato nella fiction di Rai Uno “L’allieva”.

Gianna Martorella, artista che negli anni ’90 ha lavorato a lungo in Rai al fianco di Pippo Baudo, Gigi Sabani e Raffaella Carrà, fondatrice del’ Accademia de Le Muse di Piombino, dice: “Non ho mai dubitato che Tecla avesse le capacità per arrivare in alto.

Si è sempre preparata con passione, studiando con il corpo docente della nostra Accademia, con serietà ma senza mai dimenticare di avere 15 anni!”

La giuria detta Academy che su Rai 1 è chiamata a giudicare i giovani artisti composta da Rita Pavone, Shel Shapiro e Maurizio Vandelli, Belen Rodriguez, Amanda Lear, Angelo Baiguini, Enrico Ruggeri, Gigi D’Alessio, Giovanni Vernia, Baby K e un altro artista che alla fine decide il destino degli esclusi con un ripescaggio, pare aver vedute diverse dai telespettatori.

Potrebbe interessarti

Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero per Una storia da cantare

Una Storia da Cantare: Ruggeri e Guaccero per la cultura musicale su Rai 1

Una Storia da Cantare è un programma che diventa il pretesto per portare la cultura …

Un sogno italiano - Alessio Boni è Enrico Piaggio

Un sogno italiano, nuova fiction con Alessio Boni

Un sogno italiano è la nuova fiction di Rai 1, che andrà in onda dal …

RAI Fiction

Rai 1, un palinsesto ricco di Fiction

Rai 1 promette grandi appuntamenti per la nuova stagione televisiva riguardanti, nello specifico, le fiction; …

Lascia un commento