ferragosto_a_napoli_2015

Ecco il Ferragosto musicale di Napoli

ferragosto_a_napoli_2015

Come ogni anno tre serate all’insegna della musica l’Estate a Napoli, che quest’anno è “FemmeNa – alle origini della creatività”,  vive nei giorni del Ferragosto il suo momento culminante e di maggiore partecipazione, secondo tradizione, sarà ancora una volta il lungomare, con via Caracciolo e la Rotonda Diaz ad essere il luogo privilegiato di incontro per i napoletani che restano in città e per le migliaia di turisti che affollano quest’anno, come mai in passato, le nostre strade e i nostri luoghi d’arte. Come ci dice il Sindaco Luigi De Magistris: “Per  venire incontro a un pubblico potenzialmente così vasto e così differenziato,abbiamo voluto preparare un’offerta, soprattutto musicale, che vada incontro a gusti differenti, ma speriamo che nelle nostre serate musicali sul lungomare i pubblici si sommeranno e si confonderanno, per dare vita ad una grande festa collettiva e per godere insieme della bellezza della musica e dell’incanto del nostro golfo”.

Mentre Nino Daniele Assessore alla Cultura e al Turismo ci dice : “ Queste tre serate all’insegna della musica di ferragosto abbiamo voluto dare al pubblico napoletano e non solo, anche ha coloro che in questi giorni stanno ammirando le bellezze storiche,architettoniche e archeologiche della nostra Napoli un’offerta variegata dove tutti si possano identificare”. Aprirà le tre serate venerdì 14 agosto ore 21,30 Jovine in concerto presso la Rotonda Diaz il  primo dei tre concerti l’Estate a Napoli si tinge di raggae . Il  rapper partenopeo animerà con la sua musica la Rotonda Diaz per dare il benvenuto al Ferragosto napoletano. Come ci dice Valerio Jovine : “E’ La prima volta che suono a Napoli alla vigilia del Ferragosto. Suonare a Napoli è sempre particolarmente emozionante. Tutto è partito da qui, la mia voglia, la mia creatività e la mia musica. Sarà una festa per la città“. L’artista reduce  dal Talent Show di Rai Due “The Voice of Italy”, farà danzare la città al ritmo di rap con i brani del nuovo album “Parla più forte” e suoi popolari successi come “O reggae e Maradona” e “Me so’ scetat’ e tre. Mentre sabato 15 agosto ore 21,30 presso la Rotonda Diaz Ferragosto con Tullio De Piscopo. Il Maestro genio indiscusso della batteria, animerà Napoli con l’evento “Tullio De Piscopo e la New Band“. Uno  spettacolo che ci permetterà di festeggiare anche i cinquant’anni di successi dell’indiscusso talento made in Naples. Tra   aneddoti e curiosità, Tullio De Piscopo ripercorrerà il mezzo secolo di musica, un modo per omaggiare la sua città . Mentre l’ultima serata domenica 16 agosto ore 21,30 presso la Rotonda Diaz “FemmeNa… mediterranea” con M’barka Ben Taleb, Francesca  Marini e MonicaSarnelli. Tre voci straordinarie per un concerto che si esalta con i ritmi e le melodie della tradizione musicale napoletana e li fa rivivere in un melange irripetibile con i suoni e le musiche mediterranee. M’Barka Ben Taleb, “la leonessa magrebina” è un’artista italo-tunisina ma è anche una voce amata del panorama musicale napoletano. Proprio a Napoli, infatti ha avuto inizio la sua carriera come vocalist di Tony Esposito e di Eugenio Bennato, un esordio che le ha consentito di conquistare la stima e l’amicizia di molti artisti colpiti dal suo stile “meticcio”, che fonde senza censure diverse patrie, tradizioni e culture. Seguono collaborazioni con artisti come James Senese, Enzo Gragnaniello, Gigi Finizio e successivamente il progetto “Al Arabia “con cui ritorna ai suoni delle sue origini grazie anche alla collaborazione con Abdullah Chhadeh, virtuoso siriano di fama internazionale. M’Barka Ben Taleb viene scelta poi da John Turturro per interpretare una delle protagoniste di “Passione”, in cui traduce in arabo “‘O sole mio” e “Nun te scurdà” e partecipa alla catarsi di “Tammurriata nera”. Dal film nasce l’idea dello spettacolo “Passione tour” (2012), che porta M’Barka ad esibirsi sui palchi di tutta Italia.Torna infine a lavorare sul set con John Turturro nel film “Fading Gigolo” (2013),da poco uscito nelle sale cinematografiche italiane con il titolo “Gigolò per caso”, con Woody Allen, Sharon Stone, John Turturro, Sofia Vergara e Vanessa Paradis. Nel film M’Barka interpreta l’ex fidanzata del protagonista e canta i brani “Luna rossa” e “I’m a fool to want you”. Francesca  Marini una delle voci più belle del nostro panorama musicale, artista poliedrica e con uno stile inimitabile, nel quale confluiscono culture musicali molto diverse. Vanta nella sua carriera collaborazioni con alcuni tra i più importanti artisti italiani, sia nel campo musicale che in teatro ed una popolarità che va oltre i confini nazionali, ambasciatrice all’estero, e non soltanto tra i nostri concittadini, della cultura musicale italiana e napoletana in particolare. Monica Sarnelli, artista napoletana ed interprete tra le più autentiche della nostra tradizione musicale, con interpretazioni memorabili della nostra melodie in album come Lazzare felici volume 1″ (2004), “Lazzare felici volume 2” (2007) e la raccolta antologica “Neapolitan power i feel” in cui interpreta brani “vecchi” e “nuovi classici” della canzone partenopea, fino al suo amatissimo Pino Daniele. Più recentemente ha inciso “Notte Lenta”, nel quale ancora una volta Monica Sarnelli dà voce al suo forte desiderio di valorizzare, e nello stesso tempo riscoprire, la musica d’autore partenopea. Con un viaggio nei vecchi e nei nuovi classici della nostra canzone.

Autore: Giovanni Cardone

Saggista, storico dell’arte e critico d’arte, docente di Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea presso istituzioni universitarie e di alta formazione.

Potrebbe interessarti

Biondo

Biondo, valorizziamo la musica

Serial Chiller segna il ritorno in musica del giovane e bravo artista, Biondo. Abbiamo avuto modo di conoscerlo ad Amici.

Social-tendenze del Festival di Sanremo 2023

Festival di Sanremo 2023: le social-tendenze

A meno di due settimane dall’inizio del Festival di Sanremo 2023, il fenomeno emergente di tendenze social svela le classifiche.

Robbie Williams live. Foto dal Web

Robbie Williams infiamma Bologna

E' partito da Bologna il tour europeo di Robbie Williams in celebrazione dei suoi venticinque anni di carriera. Ecco cosa è successo.