Pier Paolo Pasolini. Foto dal Web
Pier Paolo Pasolini. Foto dal Web

Centenario Pier Paolo Pasolini a Roma

Si va avanti senza indugio, e tra la soddisfazione generale, con le molteplici iniziative della Commissione Cultura del Municipio XIV di Roma Capitale nell’ambito del ricco cartellone dedicato al Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini.

Dopo i primi due applauditi eventi, che hanno contribuito a riportare un clima di arte e cultura nella capitale, il terzo appuntamento è fissato per venerdì 20 maggio 2022 alle ore 17,30 presso la Sala Basaglia Pad. 26 del Santa Maria della Pietà con la lettura critica di Alì dagli occhi azzurri.

Il critico cinematografico Italo Spada, avvalendosi anche di immagini, si soffermerà sul tema “Poesia e/è Profezia”, evidenziando la lungimiranza di uno straordinario artista sul problema della migrazione e sugli avvenimenti dei giorni nostri.

Proseguono così gli incontri organizzati dal Municipio XIV per valorizzare a tutto tondo la figura di PPP: regista, sceneggiatore, scrittore, attore, drammaturgo, ma anche calciatore come vedremo a giugno” ha detto in proposito il Presidente della Commissione Cultura Pino Acquafredda che ha sottolineato: “In questa occasione verrà sviluppata la figura di Pasolini poeta e di come le sue opere, ad un secolo dalla nascita, sono ancora così attuali”.

A rispondere invece al quesito su quale sia il rapporto tra la poesia e la profezia, tema trattati dall’opera protagonista dell’evento, ha pensato Italo Spada.Il punto d’incontro va cercato nella metafora (trasferimento)”, ha detto. “Il poeta, come il profeta, crea, produce e vede oltre, trasferisce; in tal senso sia l’uno che l’altro “parlano a nome di”. Pertanto se è vero che un poeta è anche profeta, un profeta è anche poeta. E Pasolini è stato poeta e profeta”.

Il programma allestito dal Municipio XIV proseguirà il 28 maggio con la “Poesia non lineare sul Parco lineare”, evento itinerante dal Giardino Massimo Urbani a Monte Ciocci, a cura di Tiziana Colusso, Formafluens Magazine, Fuis e Associazione Amici di Monte Mario. L’8 giugno si torna quindi al Santa Maria della Pietà con Francesco Crispino e Dario Pontuale per “Stupenda e misera Città–Sulle tracce di Pasolini”. Da notare che nello stesso mese ci sarà spazio anche per lo sport. Si svolgerà, infatti, una partita di calcio solidale in un campo sportivo da riqualificare, ricordando Pasolini calciatore. A luglio proiezioni e dibattiti sul cinema pasoliniano in… Via Pier Paolo Pasolini. E per i mesi successivi ci sono ancora tante iniziative in cantiere a cui non dovete assolutamente mancare e che contribuiranno ad arricchire il bagaglio artistico, culturale e cinematografico dello spettatore.

Autore: Susanna Marinelli

Giornalista pubblicista, ha scritto tra le altre per le riviste Cioè, Debby, Ragazza Moderna, Vip, Eva 3000, Grand Hotel, Gossip, Tutto, Nuovissimo...Ha partecipato come ospite a varie trasmissioni tv tra cui La Vita in Diretta e in radio per Radio2Rai.

Potrebbe interessarti

Golden Spike per il Social World Film Festival 2021

Social World Film Festival: ospiti 2022

Il Social World Film Festival 2022 è arrivato alla dodicesima edizione e La Gazzetta dello Spettacolo, anticipa qualche ospite!

Pompeii Young Festival 2022

Pompeii Young Festival: I edizione tra spettacolo e sociale

Il programma della prima edizione del Pompeii Young Festival che si terrà a Pompei con il Festival di Cabaret ed eventi live.

Il Vesuvio Award del Napoli Film Festival

Napoli Film Festival: si prepara la 23a edizione

Tutto pronto per la 23esima edizione del Napoli Film Festival, per il quale sono aperte le iscrizioni al concorso SchermoNapoli Corti.

Lascia un commento