Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto di Franco Borrelli
Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto di Franco Borrelli

Anna Clavo e Michael: i tiktoker si raccontano

Oggi facciamo un incontro particolare con due star di TikTok: Anna Clavo ed il figlio Michael. Il loro punto di forza sono i video insieme e la “spontaneità tecnica” del piccolo Michael. Sui social per scelta e per divertimento, ecco come passano la giornata mamma e figliolo!

Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto di Franco Borrelli
Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto di Franco Borrelli

Benvenuti Anna e Michael su La Gazzetta dello Spettacolo, come descrivervi inseme, oggi, in tre aggettivi?

Grazie a voi. Secondo me i 3 aggettivi che meglio ci descrivono, entrambi, sono solari, testardi e ambiziosi!

Anna quando hai scoperto la bravura tecnica di tuo figlio?

Diciamo che fin da piccolo Michael si è sempre dimostrato molto teatrale nell’esternare le sue emozioni, facendo diventare situazioni di disagio veri e propri drammi e viceversa entusiasmandosi per cose semplici e futili.

Cosa fanno Anna e Michael quando non sono davanti ad una fotocamera?

Quando non siamo davanti alla telecamera facciamo quello che fanno la maggior parte delle mamme con i figli: ridiamo, giochiamo (io gioco moltissimo durante il giorno con i miei bambini). litighiamo e infine rimettiamo in ordine tutto quello che abbiamo usato per giocare…

Se parliamo di Spettacolo dobbiamo nominare per forza di cose cinema e musica: cosa guardate in TV e cosa non manca mai nella colonna sonora della vostra vita?

La nostra TV è sintonizzata circa per 12 ore al giorno su YouTube, andiamo dai video appena pubblicati degli YouTuber preferiti di Michael a canali che piacciono a Emily, poi infine c’è il nostro momento ballo in cui si mettono le hit del momento e ci divertiamo a cantare e ballare insieme

A proposito di musica, parliamo di J-Ax e di “Una voglia assurda”…

L’esperienza di prendere parte al videoclip di “Una voglia assurda” è stata come dice la canzone stessa, assurda! Ci siamo divertiti da matti ed è stato molto emozionante poi vedersi in TV dopo, ringrazio la nostra manager Alice per averci procurato questa opportunità perché è servito anche tanto a me per vedere come Michael reagiva in un contesto totalmente diverso da quello che vive a casa quando facciamo i nostri Tik Tok e siamo soli, e devo dire che è andata alla grande.

Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto da Ufficio Stampa
Anna Clavo e Michael di TikTok. Foto da Ufficio Stampa

Domanda per Anna: hai fatto una scelta coraggiosa, quella di portare tuo figlio sui social. Scelta che magari può mettere in moto degli haters. Come gestisci la cosa?

Io quello che dico spesso è che in questo momento, in questa epoca, in questa determinata società in cui ormai non si può fare a meno dei social, sia giusto far entrare i più piccoli fin da subito a contatto con questa realtà, che è già oggi la nostra quotidianità, per far si che i bambini e ragazzi imparino ad usare i social per il vero scopo che hanno e per il quale sono stati creati, cioè per divertirsi e far divertire… A parere mio, preferisco che mio figlio usi i social, ma non da solo, ma che sia sempre supervisionato da me o dal papà, il fatto di creare dei contenuti insieme gli sta insegnando ad usare i social di maggiore importanza ma con moderazione e in maniera pulita e genuina.

Come passerete l’estate e che progetti ci sono da settembre in poi?

L’estate c’è la passeremo a casa nostra, nel fantastico golfo di Follonica, siamo molto fortunati a vivere qui, poi per Settembre il primo progetto grande che abbiamo è l’inizio della scuola elementare per Michael, tutto il resto delle cose che faremo, ve le sveleremo più avanti.

Autore: Francesco Russo

Giornalista ed Imprenditore Digitale. CEO dell'agenzia di Digital Marketing FREVARCOM. Direttore responsabile ed editoriale del quotidiano La Gazzetta dello Spettacolo e coordinatore Editoriale di Oggi Quotidiano. Fondatore di magazine come Mangiamm, Vivo di Lusso, I Like Night e Prenotami.

Potrebbe interessarti

Roberto Chevalier

Roberto Chevalier: un mestiere da uno nessuno e centomila

Abilissimo nel suo mestiere, sin da bambino, ritroviamo Roberto Chevalier, attore e noto doppiatore di Tom Cruise e Tom Hanks.

Francesco Fiumarella del Premio Vincenzo Crocitti

Francesco Fiumarella racconta il Premio Crocitti

Incontriamo Francesco Fiumarella, autore e direttore del "Premio Vincenzo Crocitti International", che ci parla di meritocrazia.

Francesca Rettondini

Francesca Rettondini: tornerei a Verona

Una donna forte, risoluta, sorridente, Francesca Rettondini, che abbiamo avuto modo di incontrare per raccontarci di se.

Lascia un commento