Breaking News
Home > Teatro > Bentornata Piedigrotta, la terza Edizione

Bentornata Piedigrotta, la terza Edizione

Torna in scena Bentornata Piedigrotta

Al Teatro Augusteo di Napoli andrà in scena lo spettacolo di musica e cultura napoletana Bentornata Piedigrotta nella sua III Edizione, di Leonardo Ippolito.

Bentornata Piedigrotta 2017

Sul palco dello storico teatro napoletano gli artisti Lello Pirone e Natalia Cretella, in uno spettacolo brioso, allegro, senza soste e al tempo stesso di grande valore storico-culturale: un’intensa messa in scena dell’antica Piedigrotta, che vide tra i suoi protagonisti i più prestigiosi cantanti e attori della tradizione artistica napoletana.

Lo spettacolo Bentornata Piedigrotta è una sorta di rievocazione moderna della festa, per i napoletani che amano la loro tradizione e per i tantissimi turisti in città. Uno spettacolo da non perdere, che trasmette indimenticabili emozioni attraverso le melodie e i versi dei grandi autori napoletani, suonate da un’orchestra dal vivo e arrangiate dal Maestro Ginetto Ferrara.

Con Lello Pirone e Natalia Cretella, in scena artisti come Christian Moschettino, Marilù Russo, Luca Sorrento, Carlo Liccardo, Fabiana Russo, Francesca Maresca, Enzo Esposito e Francesco Viglietti.

le coreografie per il balletto Bentornata Piedigrotta  sono di Francesco D’Anna, arrangiamenti e direzione musicale del Maestro Ginetto Ferrara, costumi di Antonietta Rodo, luci e fonica a cura di Ciro Michele ed Enrico Napolitano.

La Festa della Piedigrotta  ha i suoi arbori intorno al 1731, in quell’occasione i pescatori marinari di Chiaia si davano appuntamento vicino al santuario De Pedi Grotta formando così la “confraternita dei pescatori marinari di Chiaia” che avevano il compito di assistere alle processioni della festa di “Santa Maria della Grotta” tra il 7 e l’8 settembre. Nel 1952 si decise di organizzare in contemporanea il Festival della canzone napoletana che ha avuto luogo fino agli anni settanta.

La festa di Piedigrotta venne sospesa nel 1982 e nel 1983 su iniziativa di Benedetto Casillo  venne inserita “Serenata alla Madonna” una rappresentazione teatrale suddivisa in tre atti, mentre i fondi destinati alla manifestazione furono destinati ai terremotati.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi