Daniela De Vita

Daniela De Vita, parliamo di donne

Parliamo oggi di una giovane attrice emergente, che ce la sta mettendo tutta per dimostrare il suo impegno a favore delle donne, Daniela De Vita. Napoletana, classe 1988, viene riconosciuta solare, intraprendente, brillante, e soprattutto determinata pronta a seguire la sua passione verso la recitazione.

Daniela De Vita

Dopo tanto teatro la vediamo impegnata per la prima volta al cinema, quando viene scelta dal regista Paolo Uzzi per un ruolo nel film “Ti stimo fratello“, con Giovanni Vernia, distribuito da Warner Bros e prodotto da Colorado Film.

Da li, l’abbiamo vista poi interpretare Angelina in “L’ultimo goal” di Federico Di Cicilia, accanto a Massimiliano Gallo, Nello Mascia e Renato Carpentieri e anche con un piccolo ruolo nel film “Lo chiamavano Jeeg Robot“, con la regia di Gabriele Mainetti.

Daniela De Vita

Bella con intensi occhi scuri e colori mediterranei, è stata impegnata ultimamente a teatro, con lo spettacolo “Profumi di Donne“, andato in scena al Caffè Teatro Angioino. Uno spettacolo che tratta un argomento importante e delicato, quello della violenza sulle donne. Insieme a Daniela De Vita altre sei giovani attrici (Noemi Conte, Maria Elena Dente, Greta Esposito, Cristina Galiero, Maria Teresa Iannone, Ester Morriale) per dare vita a storie reali che raccontano il mondo femminile e i diversi tipi di violenza che molte donne affrontano ogni giorno.

La regia dello spettacolo è stata firma da Diego Sanchez (intervistato da La Gazzetta dello Spettacolo MAGAZINE), che è anche autore del testo, e che racconta sullo spettacolo: “Questo spettacolo nasce dal bisogno di dover raccontare storie realmente accadute a delle donne vere, che hanno sofferto e combattuto per essere finalmente libere e felici, da qualunque tipo di violenza. Da uomo, ho ritenuto giusto e doveroso creare un lavoro che potesse rendere omaggio all’essere più bello e forte che ci sia, la donna“.

Daniela De Vita

Obiettivi importanti quelli di Daniela De Vita, di cui vi terremo aggiornati, seguendola anche nella sua nuova avventura nel mondo della coproduzione.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Steve Talarico. Foto di Paola Celso

Steve Talarico: Renato Zero “a modo mio”

Non solo cantante, ma un vero e proprio performer. Steve Talarico, elegante, simpatico con un paio di occhiali da intellettuale

Alis Mata. Foto di Iris Vegli

Alis Mata: ecco Alice guarda direttamente la luna

Oggi incontriamo per la nostra rubrica dedicata al mondo dei talenti dello spettacolo, Alis Mata, cantautrice nata come progetto nel 2020

Azzena

Azzena, ho riscritto “As it was” di Harry Styles

All'interno della nostra rubrica dedicata ai talenti, diamo spazio ad Azzena giovane cantautore che ci parla del suo percorso musicale.

Lascia un commento