Cristina D'Avena e Francesco Russo

Cristina D’Avena, voglia di maternità

L’importanza di un figlio secondo Cristina D’Avena

E’ l’idolo di generazioni intere appassionate di sigle di cartoni animati ed è proprio lei, la dolce Cristina D’Avena, a raccontare a cuore aperto di donna sensibile, il suo punto di vista sulla maternità.

Cristina D'Avena e Francesco Russo

Giunta a 54 anni, le paure di non poter diventare mamma per una scelta di vita troppo frenetica, legata alla carriera e soprattutto nel mondo dello Spettacolo, un ambiente molto particolare dove di solito non si da tanta importanza a certe argomentazioni, ecco che comincia ad esserci qualche prima riflessione in merito.

Cristina racconta al settimanale “F”, di aver messo sempre in primo piano il lavoro, i concerti, i dischi e gli incontri con i fans, che seppur ti fanno sentire sempre un’eterna ragazzina, ti portano poi al punto di doverti confrontare con te stessa. Racconta con serenità che non ci sono bambini nella sua famiglia: da parte sua e da parte della sorella Clarissa, ma che sicuramente l’istinto c’è da entrambe le parti, ed il fatto di vivere in un mondo senza spazi e senza tempo, porta spesso poi a delle riflessioni che arrivano in ritardo e che (si spera), non la spingano a dover ricorrere a tecniche d’avanguardia per una maternità.

Cristina D’Avena non ha mai parlato della sua vita privata in pubblico, ma è noto il suo impegno dal 2015 con Massimo Palma, Presidente della società di spettacolo Crioma.
Il nostro augurio per Cristina, è che quanto prima riesca a trovare il suo equilibrio desiderato con una maternità!

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Roberto Chevalier

Roberto Chevalier: un mestiere da uno nessuno e centomila

Abilissimo nel suo mestiere, sin da bambino, ritroviamo Roberto Chevalier, attore e noto doppiatore di Tom Cruise e Tom Hanks.

Francesco Fiumarella del Premio Vincenzo Crocitti

Francesco Fiumarella racconta il Premio Crocitti

Incontriamo Francesco Fiumarella, autore e direttore del "Premio Vincenzo Crocitti International", che ci parla di meritocrazia.

Francesca Rettondini

Francesca Rettondini: tornerei a Verona

Una donna forte, risoluta, sorridente, Francesca Rettondini, che abbiamo avuto modo di incontrare per raccontarci di se.

Lascia un commento