Premiazione a Manfredonia del cortometraggio Il Giovane Giudice
Premiazione a Manfredonia del cortometraggio Il Giovane Giudice

Il Giovane Giudice: la legalità vince a Manfredonia

Successo nella splendida cornice degli Ipogei Capparelli di Manfredonia per il cortometraggio “Il Giovane Giudice“, in gara alla XIII edizione del “Corto e Cultura Film Festival” e che si è aggiudicato un doppio premio Legalità, uno rilasciato dal progetto un’impresa per A. M. I. C. A. Bando cantieri innovativi di antimafia sociale e l’altro dal Festival stesso, precisamente dall’associazione “Angeli” fondata dalla tenace e volenterosa regista-scrittrice Anna Rita Caracciolo.

Premiazione a Manfredonia del cortometraggio Il Giovane Giudice
Premiazione a Manfredonia del cortometraggio Il Giovane Giudice

Queste le motivazioni con le quali Il Giovane Giudice si è aggiudicato il premio: “Le vicende reali di Rosario Livatino, il ‘giudice ragazzino’ ucciso dalla Stidda agrigentina nel 1990, vengono qui presentate con un buon lavoro che evita le insidie retoriche insite in una operazione cinematografica di questo tipo. Ottimo l’utilizzo del materiale di repertorio. Ne consegue che trattasi di un premio tanto necessario quanto meritato“.

Tra i presenti al Festival: Pinuccio di Striscia la Notizia, in qualità di presidente della giuria dei corti, l’attore e regista Fabio Massa, che ha presentato il suo ultimo film “Mai per sempre” facendocelo “gustare” in anteprima e lo sceneggiatore Daniele Marasco.

Lascia un commento