Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale dedicato al tema delle malattie rare 2018
Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale dedicato al tema delle malattie rare 2018. Foto da Ufficio Stampa.

Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale dedicato al tema delle malattie rare

Vi parliamo oggi di Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale, nato per raccontare cosa significhi vivere con una malattia rara o con abilità diverse e per stimolare, attraverso la narrazione cinematografica, una riflessione su come sia possibile affrontare questi temi con registri di comunicazione innovativi e ad alto impatto emotivo – ha registrato negli anni scorsi una grandissima partecipazione, sia in termini di opere proposte che di pubblico, e giunge con il 2020 alla sua Va edizione.

Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale dedicato al tema delle malattie rare 2018
Uno Sguardo Raro, il Festival di Cinema Internazionale dedicato al tema delle malattie rare 2018. Foto da Ufficio Stampa.

L’obiettivo del Festival

Una malattia è rara quando colpisce meno di 5 persone su 10.000, è rarissima quando ne colpisce meno di una su un milione. Ma i malati in Italia sarebbero più di un milione e mezzo, e 30 milioni in Europa. E purtroppo, un paziente su 5 ha meno di 18 anni. Festival come Uno Sguardo Raro sono quindi necessari per dare voce a questa comunità e per imparare – attraverso la forza di uno strumento formidabile come il cinema – a vedere la vita con prospettive e sensibilità differenti“.

In considerazione della valenza dell’iniziativa, ma anche della bellezza e del gran numero di opere filmiche, corti, spot, che da tutto il mondo, edizione dopo edizione, partecipano al bando del Festival, La Gazzetta dello Spettacolo, ha scelto di dare visibilità a Uno Sguardo Raro, per diffondere il bando che

  • Corti Italiani
  • Corti Internazionali
  • Corti di animazione
  • Documentari
  • Spot
  • Corto istituzionale di comunicazione in sanità (in collaborazione con PA Social)

Saranno selezionate le migliori opere video sul tema delle malattie rare, video di sensibilizzazione e sull’importanza dell’inclusione sociale, ma anche opere che parlano di disabilità, empatia, resilienza, o della capacità di superare i propri limiti, questo per celebrare le qualità che le persone con limitazioni di qualunque tipo mettono in campo per vivere appieno la loro vita.

Uno Sguardo raro vuole creare un punto d’incontro solidale tra il mondo del cinema e questa realtà ricca di spunti narrativi intensi ed emozionanti con la speranza di aumentare la consapevolezza dell’opinione pubblica su questi temi e sull’impatto che le malattie rare e la disabilità hanno sulla vita quotidiana delle famiglie.

I lavori saranno giudicati e premiati una Giuria di Qualità composta da professionisti del cinema, della comunicazione, del mondo scientifico e della comunità dei rari. A questi viene affiancata anche una Menzione Speciale Giuria Popolare decretata dalle votazioni del pubblico.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il primo ciak del cortometraggio The Lottery

The Lottery: primo ciak a Roma

Primo ciak nella città di Roma per il film The Lottery, diretto da Giuseppe De Lauri e basato sul racconto di Shirley Jackson.

Karate man

Karate Man: il film sulla vita di Del Falco

Arriva in prima visione su Amazon Prime Video il film Karate Man, diretto da Claudio Fragasso, sulla vita di Claudio Del Falco.

Una scena di Dirty Dancing

Dirty Dancing, nel 2024 un altro sequel?

Il film Dirty Dancing è una pietra miliare del cinema, e si parla di un sequel di cui parliamo con il coreografo Robert Fletcher.

Lascia un commento