Ammore e Malavita spacca il “gomorrismo”

Ammore e Malavita? La Napoli che “ci ride sopra” dei Manetti Bros

E’ proprio oggi la messa in sala per il pubblico italiano del nuovo film dei Manetti Bros, che con Ammore e Malavita, hanno affascinato il pubblico della 74 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e delle anteprime fatte in questi giorni.

Volendo essere diretti, le citazioni cinematografiche e televisive la fanno da padrona e rendono ilari tutti i momenti del film, non annoiando mai lo spettatore, seppur il film ha un bel minutaggio.

Degna di nota la regia per le sottolineature nei tratti salienti delle citazioni, ma fondamentali anche le musiche di Pivio e Aldo De Scalzi e le liriche di Nelson che sottolineano un lavoro di “personalizzazione” fatto per questa produzione.

Del film, abbiamo parlato anche nello speciale dedicato su La Gazzetta dello Spettacolo MAGAZINE di Settembre 2017:

Il film dei Manetti Bros e lo speciale su Nelson su La Gazzetta dello Spettacolo MAGAZINE - Settembre 2017
Il film dei Manetti Bros e lo speciale su Nelson su La Gazzetta dello Spettacolo MAGAZINE – Settembre 2017

Il film con un cast eccezionale e soprattutto poliedrico composto da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Raiz, Franco Ricciardi ed Antonio Buonomo è stato riconosciuto di interesse culturale con contributo economico del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Generale Cinema.

Prodotto dalla Madeleine con Manetti Bros. Film e Rai Cinema, dalla durata di 134 minuti e distribuito da 01 Distribution.

Le dichiarazioni

Dopo la conferenza stampa i Manetti bros. hanno dichiarato: “Onorati, emozionati ma anche molto spaventati. Non siamo abituati a giocare ad un livello così alto visto che finora abbiamo navigato nel rassicurante confort degli outsider. Ma affrontiamo con entusiasmo questa nuova avventura convinti che il nostro film abbia le spalle più larghe delle nostre! Speriamo però che Venezia ci accetti come siamo visto che non possediamo camicie adatte“.

Antonio e Marco Manetti, i Manetti Bros. Foto di Nicole Manetti.
Antonio e Marco Manetti, i Manetti Bros. Foto di Nicole Manetti.

Ammore e Malavita

Napoli. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer. Insieme a Rosario (Raiz) è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), “o’ re do pesce”, e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo.

Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l’incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza.

Per Ciro c’è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Nessuno può fermare l’amore.

Inizia così una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.

Potrebbe interessarti

The impossible kid – Agent 007 Filippini

Gli 007 Filippini al cinema

E voi avete mai pensato di vedere degli 007 filippini in azione sul grande schermo? Oggi vi parliamo di Horrible Tapes e Kult Tapes!

Carlotta Antonelli in Takeaway

Takeaway: il film che parla di doping

Arriva il film che parla di doping, dal titolo "Takeaway", scritto e diretto da Renzo Carbonera, con Libero De Rienzo e Carlotta Antonelli.

Gerardo Di Cola - Via col vento

Gerardo Di Cola: “Via col vento”, il doppiaggio di questa grande pellicola

Il professor Gerardo Di Cola  è uno dei più grandi esperti del doppiaggio italiano e ci parla del film “Via col vento”.

Lascia un commento