Claudio Belardo, il coach dell’equitazione si racconta

Abbiamo incontrato Claudio Belardo, una personalità sportiva interessante che si occupa di coaching nel mondo dell’equitazione. Da Mr Athlete Universe al reality show, dalle presentazioni federali a Roma e fino ingresso nella letteratura scientifica, una chiacchierata con lui.

Claudio Belardo a cavallo. Foto fornite dall'atleta
Claudio Belardo a cavallo. Foto fornite dall’atleta

Un bentornato a Claudio Belardo su La Gazzetta dello Spettacolo. Abbiamo salutato i lettori un po’ di tempo fa sulle immagini dei tuoi successi televisivi, come conduttore di Mr Athlete Universe, e personaggio di punta del primo reality equestre in onda sul canale 220 di SKY Sport, che ricordo conservi di questa esperienza TV?

Beh un ricordo molto intenso, partecipai ad un anno di provini video e prove pratiche a cavallo; poi arrivò la convocazione.

Fra i 20 concorrenti sei stato l’unico istruttore di equitazione selezionato, da quel momento in poi ti hanno battezzato “Il Coach della TV”. Sei apparso su CavalloMagazine e DiTutto ti ha dedicato la copertina cosa hai dovuto fare per arrivare fin qui?

Arrivare fin qui dove? (ride, ndr) Non si arriva mai da nessuna parte, raggiunto un obiettivo bisogna goderselo e poi pensare al successivo. C’è bisogno di equilibrio a cavallo come nella vita.

Su CavalloMagazine in merito alla tua partecipazione al reality, leggiamo “Claudio Belardo: il precisetti…”

Durante il reality ci sono stati dei comportamenti di alcuni concorrenti che non andavano bene, ho portato tutto alla luce, i diretti interessati non hanno gradito; però se ho un seguito di persone da anni forse è stata la cosa giusta. La verità magari non subito ma, paga sempre.

Nel 2016 hai ricevuto l’incarico come presentatore delle Premiazioni per meriti sportivi della FISE Lazio, infatti il sito federale recita: L’evento è stato condotto dal giovane show-man e tecnico Fise Claudio Belardo…

Devo ringraziare la Dottoressa Elisa Giuliani che in questo caso è stata la mia talent scout (ride, ndr), e l’allora Presidente della Fise Lazio Giuseppe Brunetti; veri appassionati di sport. Due eventi meravigliosi ed impegnativi, furono premiati 500 atleti presso l’Hotel Parco Tirreno di Roma e la Tenuta Santa Barbara di Bracciano. C’era anche l’allora presidente nazionale della Fise cavalier Vittorio Orlandi che applaudiva soddisfatto.

Claudio Belardo durante una fase dell'allenamento. Foto fornite dall'atleta
Claudio Belardo durante una fase dell’allenamento. Foto fornite dall’atleta

Claudio Belardo com’è nel mondo dello spettacolo, sportivo e della vita privata?

Sono sempre me stesso quindi, Claudio. Tutte le mie esperienze e competenze le metto a disposizione degli atleti che scelgono di farsi allenare da me. La mia missione è di dare loro ciò di cui hanno bisogno quando hanno bisogno.

Umiltà e continuo studio, sappiamo che ti sei formato come Tecnico di equitazione ma hai voluto ampliare le tue competenze continuando a studiare presso la Scuola dello Sport del CONI e con la Federazione Italiana Pesistica conseguendo la massima qualifica di Personal Trainer di III livello federale e la qualifica americana di Certified Personal Trainer NSCA a cosa sono dovute queste scelte?

Le mie scelte sono orientate esclusivamente alla qualità, io insegno equitazione a fasce d’età e livelli trasversali che necessitano di essere seguiti nel miglior modo possibile. La preparazione atletica di cavalieri ed amazzoni è fondamentale, come Personal Trainer ho studiato protocolli di allenamento ad hoc per il miglioramento delle prestazioni dai cavalieri/amazzoni amatori agli agonisti di alto livello.

La rivista tecnico-scientifica Strength&Conditioning, ha pubblicato il tuo articolo scientifico sulla preparazione atletica per gli sport equestri (nello specifico per cavalieri di salto a ostacoli) che effetto ha fatto vederti come scienziato dell’allenamento con sovraccarichi per gli sport equestri?

E’ un eccellente traguardo, sono molto soddisfatto degli anni di ricerca e studio che sono stati utili per raggiungere questo risultato. I cavalieri oltre a vincere un carico interno ovvero del proprio corpo, devono vincere per un tempo prolungato anche quello esterno dato dalla massa attiva del cavallo. La forza esplosiva recluta la più grande quantità di unità motorie, ciò avviene a livello neuromuscolare attraverso il reclutamento delle fibre bianche tipiche della contrazione rapida. Da queste considerazioni nacque la scelta di strutturare protocolli di allenamento con esercizi di Pesistica Olimpica, per migliorare la prestazione negli sport equestri.

Sappiamo che dagli Emirati Arabi ti è arrivata la proposta di insegnare il tuo metodo in un polo sportivo mondiale (ci hai chiesto di non citare il centro ippico ed i dettagli e non lo faremo) ma… come hai fatto a dire di no allo sceicco?

Ho molti obiettivi da raggiungere e voglio ancora studiare molto, invito sempre chi si allena con me di leggere molto e studiare, lo studio rende liberi.

Sappiamo che non parli della tua vita privata, anche se ci verrebbe da chiederti come va con la bellissima Top Model keniana dato che ci avete incantato tutti tempo fa quando arrivaste in motoscafo a Venezia… ma cercheremo di soprassedere alla curiosità, puoi donare ai lettori un aspetto di te che ancora non conosciamo.

Mi piace molto leggere, una settimana fa ho comprato 17 libri, due li ho già letti. La vera trasgressione oggi è condurre una vita fatta di regole, insegno agli atleti ad amarle, comprendono con molta semplicità che sono per il loro beneficio.

Potrebbe interessarti

Nicole Grimaudo. Foto di Sara Petraglia

A tu per tu con la bella Nicole Grimaudo

Liberi di scegliere andrà in onda su Rai 1 martedì 22 gennaio. Ispirato a una …

Nadia Bengala

Nadia Bengala: recitare è un modo per esprimere le mie emozioni

Per l’intervista di oggi abbiamo con noi Nadia Bengala. Attrice e showgirl italiana. Nadia è …

Marco Stabile. Foto di Angela Bartolo

Marco Stabile, mi sento fortunato

La carriera di Marco Stabile è un’avventura e un viaggio ricco di emozioni e traguardi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.