The Kolors per il Mates Festival 2017
The Kolors e Pio e Amedeo per il Mates Festival 2017

Fratellanza e “scrocco”: The Kolors e Pio e Amedeo al Mates Festival

Gli ospiti del Mates Festival si raccontano

Si conclude la tre giorni di musica, incontri, sport e videogame per la prima edizione di Mates Festival a Napoli. Sono stati in quindicimila a rispondere al richiamo del Mates che ha colorato il Parco dell’Ippodromo di Agnano promosso per i giovani, e dedicato all’amicizia.

Tra i miti dell’ultima serata, abbiamo incontrato per voi Pio e Amedeo, che hanno raccontato dei loro “scrocchi” a Napoli ed i The Kolors che ci hanno parlato di quanto la loro unione sia forte:

The Kolors e Pio e Amedeo per il Mates Festival 2017
The Kolors e Pio e Amedeo per il Mates Festival 2017

I più piccini non si sono fatti scappare l’occasione di incontrare i Mates, youtubers da milioni di fan, scattarsi un selfie con il mitico “Genny Savastano” di “Gomorra – La serie”, l’attore Salvatore Esposito, che ha presentato il suo libro “Non volevo diventare un boss”, oppure fare due tiri a canestro con il campione Nba Marco Belinelli che ha parlato della sua biografia “Poker Face”.

Grande spazio alla musica come strumento di aggregazione sociale e sano divertimento. Il pubblico di teenager è accorso ai live dei rapper del momento Sfera Ebbasta e Izi e gli amatissimi The Kolors, che hanno presentato alcuni brani del loro ultimo album “You”.

In serata, un pubblico più adulto, ha ballato con i super dj Axwell & Ingrosso che per la prima volta nella loro carriera hanno concesso il bis mostrando una bandiera tricolore a simboleggiare l’amore per il nostro Paese. Ed ancora Daddy’s Groove ed il mitico Bob Sinclar tra musica e giochi di luce, tutti presentati da Fabio De Vivo, speaker radiofonico, conduttore e autore tv. A rompere gli schemi sul palco Pio e Amedeo, il duo comico record di ascolti con la trasmissione “Emigratis” su Italia1. Grande spazio anche a giovani stelle come Claudia Megrè, Anfisa Letyago, Mindshake, Promise Land, Tony Touch.

Durante le mattinate sono stati di grande attrattiva i workshop nell’area panel sui temi di attualità cyber bullismo e digital music a cura delle Università Federico II di Napoli e Luiss di Roma.

Nell’area gaming invece è stato possibile testare Mario Kart 8 Deluxe sulla nuova Nintendo Switch, o nell’area sport tra corsi di Zumba, Body Pump, Grit e Cx-Worx, lezioni di Yoga e Pilates.

Antonio Ciotola, ideatore della kermesse ha dichiarato: “Un evento che non ha precedenti a Napoli organizzata da chi vive questa città, una operazione coraggiosa nel Sud Italia, che ha consentito a tanti ragazzi di incontrarsi, conoscersi, applaudire i loro miti“.

Gli organizzatori Wonder Manage, Nmk e Med Music Corporate, confermano invece: “I dati ci danno ragione e ci danno la forza di riproporci come raduno annuale dei giovani nella capitale del mediterraneo“.

Autore: Francesco Russo

Giornalista ed Imprenditore Digitale. CEO dell'agenzia di Digital Marketing FREVARCOM. Direttore responsabile ed editoriale del quotidiano La Gazzetta dello Spettacolo e coordinatore Editoriale di Oggi Quotidiano. Fondatore di magazine come Mangiamm, Vivo di Lusso, I Like Night e Prenotami.

Potrebbe interessarti

Aria Film Fest 2022

Aria Film Festival: pronta la prima edizione

Tutto pronto a San Sebastiano al Vesuvio (NA) per la I edizione di Aria Film Festival, il festival del cinema ecosostenibile.

Picentia Short Film Festival - Staff della 6a edizione

Picentia Short Film Festival: successo per la 6a edizione

Picentia Short Film Festival chiude la sua sesta edizione tra gli applausi del pubblico ed i complimenti degli addetti ai lavori.

Franco del Prete alla batteria. Foto di Nico Quaranta

Premio Franco del Prete: tra emozioni e ricordi apre Ida Rendano

Il Premio Franco del Prete dedicato al noto batterista e paroliere di Napoli Centrale e degli Showman, si è tenuto il 16 Settembre.

Lascia un commento