Katia Ferrante: intervista alla seduttrice del web

Katia Ferrante

Gli italiani hanno imparato a conoscere Katia Ferrante attraverso il televisore, scoprendola nel 2008 come valletta nel programma Artù di Raidue e poi incontrandola nuovamente dal 2009 al 2011 su Italia1 nei programmi dedicati al gioco del poker. Ma il segreto di Katia Ferrante rimane il web, dove spopola su tutti i social network e rimane da anni uno dei personaggi più seguiti. Follower, Mi Piace e tweet sono il suo pane quotidiano, un entusiasmo che invade il “mare magnum” di internet e porta fino al suo blog www.katiaferrante.com.

Un luogo virtuale in cui sensualità e romanticismo si fondono in un unicum senza precedenti. Uno spazio creato fin dal 2012 per la sola passione di scrivere e postare che si è trasformato in un e-book e presto potrebbe regalare altre sorprese. Perché fra vi, feste mondane, comparsate in tv, scatti sexy e battutine taglienti, Katia Ferrante di stare con le mani in mano proprio non ne vuole sapere…

Katia FerranteA proposito di movimento, il tuo libro rimane fra le hit di chi va in cerca di segreti su come conquistare la dolce metà…

“Seduzione sesto senso” contiene i diversi aspetti della seduzione, una riflessione sulla società, un confronto fra il mondo di ieri e di oggi, il cinema, lo spettacolo, i luoghi di aggregazione di oggi- E naturalmente si parla di web e di conquiste virtuali, spaziando fra il food, la moda e i modi per essere sempre cool per una nuova o già affermata conquista che sia!

Consigli, ma non solo…

Infatti! Il mio e-book vuole essere un manuale di riflessioni e surrogati a 360 gradi, aiutando a far comprende che la seduzione è un universo da “riesplorare”. Insomma, bisogna dare un po’ più di attenzione agli aspetti che spesso vengono tralasciati. Un concetto che si riassume in una frase: Seduzione Sesto Senso, non a caso il titolo del libro! Perché se l’olfatto, la vista, l’udito, il gusto e il tatto fanno parte dei 5 sensi… allora la seduzione è il sesto!

Il tutto, scritto da Katia Ferrante…

Un personaggio, il mio, che nasce dal mondo della moda e della televisione quando ero appena 17enne ma già eseguivo i primi casting a Milano e Roma. Prima di apparire in Rai e Mediaset, la trafila è stata abbastanza lunga: sono stata scelta da Marco Baldini fra LE oltre 300 ragazze presentatesi ai casting di Varese, nel lontano 2006. Da li in avanti la mia carriera è stata tutta una sfida, una corsa e, fra una rinuncia e l’altra, sono sempre andata nella direzione di lavorare nel settore moda e spettacolo.

Uscita dalla tv, sei sbarcata nel web…

Amo lavorare sul web, vivo i miei social e il mio blog con una vena espressiva comunicativa. Mi piace fotografare e “selfarmi”, rappresentare cose belle e trovare l’aspetto in chiave “seduzione” che più mi rappresenta e identifica. Io credo che sia il massimo la possibilità di lavorare divertendosi, creando sempre qualcosa che ci dia la carica per affrontare un obiettivo nuovo.

Infatti, le novità sono all’ordine del giorno…

Non è un caso se ho coinvolto il mio pubblico a mostrasi nel mio nuovo Contest su Instagram con dei video selfie che seducano! Ho esordito così: “Fate finta di voler sedurre me”… e così mi hanno dato l’ok e il risultato è stato straordinario!

Che persona è Katia Ferrante?

Credo di essere una che piace a molti, non a tutti, e questo mi entusiasma, perché mi da la carica per correggere gli aspetti da migliorare. Certo, non sarebbe reale piacere a tutti, ma a molti sì…

Una donna che va sedotta… come?

Io mi reputo una ragazza che può sedurre se di fronte ha un gentlemen, altrimenti credo che l’uomo abbia sbagliato indirizzo! I tappetini, sia uomini che donne, credo non abbiano lunga vita nei rapporti in generale.

Come si esprime il tuo fascino?

Penso che emerga quando lavoro, quando idealizzo e concretizzo qualcosa che ho pensato e finalmente riesco a portarlo a termine. Credo che la mia massima espressione di fascino si evidenzi proprio lì…

Non la penseranno così le decine di persone che ti seguono e ti conoscono sui social…

Si sa, molti follower guardano una bella foto e basta quindi prediligono dei selfie un po’ più sexy. Ma credo non serva necessariamente spogliarsi troppo per esserlo. In fin dei conti, pur da vestita in tenuta casual mi hanno dato della… troppo sexy! Certo, so bene di non avere l’immagine della modella statica senza forme! Ma quello si sa, sono una donna e non un attaccapanni…

Una ex valletta, ex presentatrice di tv, un passato di fotomodella che fa dell’eleganza la sua filosofia social…

La mia immagine può essere sexy e trasmettere seduzione pur restando elegante. Anzi, l’ironia che uso sui social e sul mio blog può aiutare a rendermi… la ragazza della porta accanto!

Dove seguirti allora?

Facciamo l’elenco! www.katiaferrante.com, la pagina Facebook “Arte della seduzione by Katia Ferrante”, su Twitter come ferrante_katia e su Instagram #kfkatiaferrante. Ecco, lì ho detti tutti…

Potrebbe interessarti

Locandina Sul lago dorato

Sul lago dorato: in scena D’Angelo, Clery e Fiordaliso

Con l’adattamento di Mario Scaletta e la regia di Diego Ruiz, va in scena lo …

Se devi dire una bugia dilla grossa in scena

Se devi dire una bugia dilla grossa, parte la tournèe

Tutto pronto per il ritorno in scena della commedia “Se devi dire una bugia dilla …

Alessia Tresoldi a Bayahibe. Foto di Simone Savoldi

A tu per tu con Alessia Tresoldi: sono diventata influencer per gioco

Oggi incontriamo Alessia Tresoldi, più nota nel mondo di Instagram come Alefe24, bergamasca 21enne, con …