Truffe romantiche: l’aiuto di “Chi l’ha visto?”

Avete mai sentito parlare di truffe romantiche? Fortunatamente la trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto?” sta dedicando all’argomento, a ragion veduta, ampio spazio soprattutto in virtù delle tantissime segnalazioni che continuano ad arrivare in redazione a testimonianza della gravità del fenomeno dietro il quale si cela una vera e propria organizzazione criminale con sede, quasi sempre, in paesi dell’Africa occidentale.  

Truffe romantiche a Chi l'ha visto

La tattica usata è quella di rubare foto dai profili social di uomini e donne piacenti e carismatici e di usarle come esche per attirare persone, talvolta sole o con fragilità, per farle “cadere” nella trappola di lusinghe e promesse che hanno come unico fine quello di estorcere quanto più danaro è possibile.

Sono oltre 51 le fotografie di ignari utenti raccolte da “Chi l’ha visto?” con le quali, la redazione, ha creato una sorta di cartellone “Wanted” per mettere in guardia coloro che continuano a credere di rapportarsi con una realtà che, invece, corrisponde solo ad un’amara truffa con conseguenze spesso irreparabili.

Anche il volto dell’attore partenopeo Maurizio Aiello è stato usato per adescare donne, per lo più straniere… l’immagine del noto volto della soap “Un Posto al Sole” è stata infatti usata all’estero, anche in Francia dove è arrivata una segnalazione sotto il nome di tal Fabrice Florent uomo separato, con due figli ( foto dei reali figli di Aiello) in cerca della definitiva anima gemella.  

Il saggio ed importante suggerimento che Federica Sciarelli consiglia a coloro che sono caduti nella rete dei truffatori è di denunciare sempre, denuncie anche contro ignoti, perché la cosa principale è fare aumentare i fascicoli delle denuncie per avvalorare la gravità e la portata della situazione oramai allargata a macchia d’olio in tutto il mondo.
Infinite sono le storie che vedono protagonisti ignari e fiduciosi navigatori imbattersi in conoscenze nuove che portano una ventata di aria nuova, un’emozione, un angolo di passione o di sole in una giornata a volte sempre uguale o scandita dalla solitudine, persone che aspettano un messaggio della buona notte o del buongiorno che dia loro uno scopo e della positività; moltissime sono le donne che cadono nella ragnatela tessuta da uomini che mirano a derubare denaro. Un corteggiamento minuzioso ed esperto che sfocia in un vero e proprio  rapporto d’amore “concreto e reale” basato su stima e fiducia… ed è proprio in questa fase che emerge il classico problema risolvibile solo ed esclusivamente con i soldi che in tante/i hanno, purtroppo, inviato.

Sono talmente numerose le storie di utenti raggirati, molte ancora taciute per vergogna, pudore… alcune riguardano anche donne e uomini dalla vita frenetica e soddisfacente, vite con lavori in carriera, impegnative ma che di fronte alla bellezza dell’amore ci credono facendo prevalere l’ingenuità che è in ognuno di noi.

La raccomandazione è di non lasciarsi ammaliare da belle parole o promesse virtuali, di non inviare denaro e soprattutto, ripetiamo, denunciare, denunciare sempre affinchè si comprenda quanto pericolosa sia diventata “La truffa romantica” che di romantico purtroppo non ha assolutamente nulla.

Potrebbe interessarti

Vincenzo De Feo, autore di Mai più solo

Mai più solo: tecnologia consapevole per l’autostima

Realizzazione di iniziative finalizzate alla protezione dall’uso scellerato degli strumenti tecnologici: è questa l’attività principale …

Un bambino talassemico tra i Volontari dell’Esercito Italiano per Acqui

Acqui, due giornate per la donazione

Si è conclusa, sabato 06 luglio 2019, una nuova iniziativa benefica realizzata nella Caserma “O. …

La casa di Matteo - Bacoli

La casa di Matteo inaugura a Bacoli

La progettualità della “Casa di Matteo” nasce nel 2016 per volontà dei genitori del piccolo Matteo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.