Elisabetta Mirra - Foto di Andrea Ciccalè

Rimbocchiamoci le maniche, intervista ad Elisabetta Mirra

Faccia a faccia con la bella Elisabetta Mirra

Elisabetta Mirra - Foto di Andrea CiccalèElisabetta Mirra ha poco più di vent’anni e una carriera che pian piano sta costruendo, collezionando importanti colleghi di set come Valeria Golino, Adriano Giannini, Massimiliano Gallo. L’ultima collega sul set? Sabrina Ferilli per la fiction Rimbocchiamoci le maniche. In onda dal 7 settembre su Canale 5, la fiction racconta la storia di Angela Tusco ( Sabrina Ferilli) , un’operaia di provincia che assieme alle sue colleghe operaie si ritrova a combattere per il suo lavoro, per la fabbrica in cui lavorano, per il futuro del loro paese. Una storia di lavoratrici, di forza e coraggio, una storia tutta al femminile che trova un punto saldo con un cast di attori d’eccezione  come Sabrina Ferilli, Sergio Assisi, Davide Coco, Marco Falaguasta, Benedetta Gargari e tanti, tanti altri ottimi attori. 

La Gazzetta dello Spettacolo incontra Elisabetta Mirra, in occasione del debutto della fiction. Una chiacchierata leggera ma riflessiva sul mondo di Elisabetta, fatto di sogni, giovinezza e speranze per costruire un mondo e una vita concreta, da sempre sognata.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo a Elisabetta Mirra. Sarai in TV nella fiction Rimbocchiamoci le maniche. Parlaci del tuo personaggio…

Grazie mille Anna Chiara 🙂 Esattamente…Giusy è una ragazza che frequenta il liceo, la migliore amica di Rebecca. È una ragazza esuberante, con pochi limiti e molto istintiva.

Quanto ti assomiglia Giusy? 

Il mio personaggio Giusy è per molti versi il mio opposto. Il suo atteggiamento rispecchia quello di una “bulletta”  prepotente. Una delle poche cose in comune che ho con il mio personaggio è il suo legame con gli amici, nello specifico con Rebecca. In questo suo lato mi ci rispecchio molto.

Che esperienza è stata per te questa? 

Rimbocchiamoci le maniche è stata un’esperienza meravigliosa, soprattutto per l’atmosfera che si è creata tra noi ragazzi del set. Ci frequentavamo sia durante che dopo le riprese e con molti di loro sono ancora a stretto contatto. È stato lavorare come in una grande famiglia.

Quale è il messaggio che speri arrivi al pubblico del tuo personaggio e di questa fiction? 

Spero che del personaggio venga colta la sua schiettezza nel dire sempre ciò che pensa. Spero che la fiction trasmetta la volontà di credere in se stessi e nei propri obiettivi.

Sei giovanissima, eppure alle spalle hai già un lavoro importante come il film ” Per Amor vostro” dove hai recitato accanto a Valeria Golino. Che ricordo hai di quell’esperienza?

È stata innanzitutto la mia prima esperienza cinematografica e non potevo desiderare di meglio che lavorare con una delle più grandi attrici del cinema italiano e internazionale (Valeria Golino) e con un cast di eccellenza (Tra cui Adriano Giannini, Massimiliano Gallo) che ci ha portato ad essere tra i film in concorso alla Mostra del Cinema La Biennale di Venezia l’anno scorso. Esperienza che parla da sè!

E come è stato lavorare accanto alla Golino? 

È stato strepitoso. Ho trovato una persona oltre che una grande attrice, di una grande umiltà e professionalità che non vedeva l’ora di trasmettermi la sua glorificante esperienza ad una giovane attrice come me.

Ma Elisabetta chi è? Quali sono le sue passioni? 

Sono una ragazza che ama stare in movimento e coltivare le proprie passioni giorno per giorno. Oltre al teatro e al cinema, amo viaggiare ed essere sempre alla ricerca di nuovi posti dove scoprire nuove culture, in particolar modo quelle teatrali.

Un ruolo che speri di ottenere in futuro e che sogni da sempre…

Vorrei un giorno poter interpretare a teatro il ruolo di Alice del testo Closer, di cui è stato poi tratto il film con Natalie Portman, Jude Law, Julia Roberts e Clive Owen.

L’ultimo film che hai visto? 

“La pazza gioia”  l ultimo capolavoro di Paolo Virzì con Micaela Ramazzotti e Valeria Bruni Tedeschi

Sogni e progetti futuri di cui vuoi parlarci…   

Da ottobre inizierò la tournée con lo spettacolo “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo con la regia di Liliana Cavani e gli attori Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses. La tournée avrà la durata di cinque mesi e andrà in giro per i più importanti teatri italiani da Napoli (Teatro Diana) a Roma (Teatro Quirino) a Bologna (Teatro Duse) e tanti altri. Non vedo l’ora di immergermi in questa nuova esperienza con un altro cast d’eccezione che potrà solo che arricchire la mia crescita artistica. 

 (C) Foto di Andrea Ciccalè

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Vanessa Scalera, Carlo Buccirosso e Massimiliano Gallo per Imma Tataranni

Imma Tataranni-Sostituto Procuratore: la 3a stagione

La tanto attesa terza stagione di Imma Tataranni - Sostituto Procuratore, in onda su Rai 1, sta per ritornare sul piccolo schermo.

Luca Turco. Foto di Giuseppe D'Anna

Luca Turco: vi racconto le mie passioni

Luca Turco è cresciuto insieme come Niko, nella grande ed importante famiglia di Un Posto al Sole e si racconta nelle sue passioni

Alessandro Cucinotta

Tale e Quale Show: i pronostici di Alessandro Cucinotta

Per Alessandro Cucinotta la nuova edizione di “Tale e Quale Show” in partenza su Raiuno ha già un vincitore: Claudio Lauretta.

Lascia un commento