I Ditelo Voi tornano al Teatro Bracco

Un ritorno al teatro per I Ditelo Voi, con la loro “black comedy” dal titolo “Il segreto della Violaciocca” al Teatro Bracco di Napoli.

I ditelo voi ne Il segreto della Violaciocca

Non mancheranno di certo bugie, gelosie e colpi di scena nella commedia in scena da venerdì 5 al Teatro Bracco alla Pignasecca. Gli stravaganti condòmini/inquilini di una fatiscente palazzina si troveranno, loro malgrado, ad affrontare insieme un segreto. Un segreto che diventerà per lo spettatore come un’ossessione; un segreto che ha il sapore dell’assurdo, del comico, del surreale nello stile proprio del noto trio partenopeo ma che in alcuni casi corrisponde al lato più oscuro della nostra società.

Che fine hanno fatto i fratelli Cirillo (Mimmo Manfredi e Francesco De Fraia) spariti in circostanze misteriose trentadue anni fa e mai più ritrovati? Ne sa qualcosa Raffaele Annunziata (Lello Ferrante), chimico in pensione con una smodata passione per la floricoltura, radiato dall’albo per aver condotto esperimenti non autorizzati sulle presunte proprietà allucinogene della Violaciocca, il cosiddetto “Fiore della nonna”.

E’ questo il canovaccio della nuova esilarante commedia in programma al Teatro Bracco di Napoli nei weekend del 5-6-7 e 12-13-14 novembre con protagonisti “I Ditelo Voi”. Il trio comico napoletano, reduce dai successi di “Honolulu”, show in onda su Italia 1, porterà in scena nella storica sala della Pignasecca diretta da Caterina De Santis una black comedy tutta da ridere dal titolo “Il segreto della Violaciocca”, in cui non mancheranno bugie, gelosie e colpi di teatro.

Gli stravaganti inquilini di una fatiscente palazzina si ritroveranno, loro malgrado, ad affrontare insieme un segreto che ha il sapore dell’assurdo, del surreale, in perfetto stile “Ditelo Voi”. Un gradito ritorno sulle tavole di Salita Tarsia, dove, ad inizio Anni Novanta, Francesco De Fraia, Domenico Manfredi e Raffaele Ferrante mossero i primi passi verso una carriera lastricata di riscontri positivi a livello nazionale. Sul palco anche Federica Totaro, Rita Corrado ed Alfonso Capuano. Il testo è scritto dalla stessa formazione comica napoletana insieme a Francesco Prisco.

Debutto alle ore 21 di venerdì 5, poi uno spettacolo alle 19,30 di sabato 6 ed uno alle 18,30 di domenica 7 novembre. Stessi orari anche per le repliche della settimana successiva: ore 21 venerdì 12, ore 19,30 sabato 13 ed infine 18,30 domenica 14 novembre.

Potrebbe interessarti

Gea Martire. Foto da Facebook

Gea Martire: quando il mondo va Sottosopra

Incontriamo oggi Gea Martire, attrice partenopea dall'indiscusso talento, che sta girando con il suo spettacolo "Sottosopra".

Strativari con Maurizio Capone e Cristina Donadio

Strativari al Trianon: mix di stili in musica

Al Teatro Trianon ,in scena "Strativari" la musica classica incontra l'underground, gli archi si fondono con gli strumenti riciclati.

La Fabbrica dei Sogni. Foto di Francesco Fiengo

La Fabbrica dei Sogni: la favola moderna che fa sold-out

Un viaggio nell'animo umano, tra amore e pazzia, tra cuore e cervello, questo è ciò che si può vivere in due ore di La Fabbrica dei Sogni.

Lascia un commento