Angelo Pintus in E se fosse stato il cavallo

E se fosse stato il cavallo?! Torna Pintus

Pintus presenta il suo nuovissimo spettacolo

E se fosse stato il cavallo?! è il nuovo divertentissimo spettacolo di Angelo Pintus, che debutterà Lunedì 30 Ottobre al Teatro Manzoni di Milano. 

Angelo Pintus in E se fosse stato il cavallo

Uno spettacolo dal nome singolare che per ben 42 repliche sarà presenza fissa fino ad Aprile, 6 mesi di “residency” .

“E se fosse stato il cavallo?!” titolo nato quasi per caso da cui poi si svilupperà tutto il contesto che pare non abbia ancora un finale, ma poco importa perché Pintus è un grandissimo improvvisatore, battute e gag gli nascono con una semplicità straordinaria e sorprendente.

Tanti saranno gli argomenti che affronterà in maniera scherzosa, a partire dai social, internet, la moda ma di sicuro non saranno menzionate tematiche inerenti alla politica. Il nuovissimo one-man show ha già conquistato i fan, infatti la prima settimana è già al completo, complice la simpatia dell’artista che incuriosisce anche attraverso il titolo dello spettacolo: l’osservazione del mondo che ci circonda e dei fatti di tutti i giorni, i rapporti sociali e familiari, il lavoro… un mondo dove tutti dicono che la colpa è di qualcun altro! Di chi sarà la colpa di tutto? Chi è stato? Io? Voi? … e se … “E se fosse stato il cavallo?!” 

Che Pintus sia un grande improvvisatore, come sopra citato, è cosa risaputa, infatti non sempre è necessario imparare un copione quando il talento fa da padrone, ma non solo per le battute che vanno ad arricchire uno show o un monologo, Angelo Pintus è capace di meravigliare anche coinvolgendo con situazioni personali, come è capitato durante lo spettacolo all’Arena di Verona, quando chiese alla sua Micky di sposarlo, una inaspettata dichiarazione d’amore alla bella Michela che colse tutti positivamente impreparati…matrimonio coronata poi un anno fa circa.

La particolarità del comico è quella di mandare messaggi anche seri, senza però rinunziare al suo lato ironico. Nei precedenti show, come in “Ormai sono una milf”, molti sono stati i temi trattati per sensibilizzare la platea, come ad esempio quello legato all’alimentazione vegetariana che lui ha deciso di seguire, non solo perché è senza dubbio molto più salutare rispetto a quella a base di carne, ma soprattutto per il rispetto delle vite animali. A tal proposito ha menzionato anche il suo grande amico Jovanotti che ha per scelta abbracciato un’alimentazione vegana e che da oltre 20 anni vive a Sidney, in Australia, un continente dove si è estremamente rispettosi nei confronti della vita degli animali.

“In bocca al lupo” a Pintus per una nuova travolgente avventura professionale che siamo certi gli regalerà moltissime soddisfazioni.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Antonella Prisco. Foto di Luisa Maio

Antonella Prisco: vi racconto CambiaMenti

Il 14 febbraio, l'attrice Antonella Prisco calcherà uno tra i palchi più suggestivi e preziosi di Napoli: il Sannazaro.

Caterina De Santis in Oggi sposi… Sentite condoglianze

Oggi sposi… Sentite condoglianze! Al Bracco

Oggi sposi… Sentite condoglianze!, Uno spettacolo corale, un piccolo viaggio attraverso diverse forme di espressione teatrale.

Giorgio Adamo in Vlad - Dracula

Vlad: Dracula in musical al Brancaccio

E voi conoscete la storia di Vlad? O lo conoscete meglio come il Conte Dracula? E se dovesse vederla in musical?

Lascia un commento