Ciro Giustiniani in Continua tu

Continua tu… ecco Ciro Giustiniani

Al teatro, la nuova commedia di Ciro Giustiniani

Ciro Giustiniani sbarca a teatro con una esilarante commedia mescolata ad uno spettacolo di cabaret che prende il titolo di Continua tu

Ciro Giustiniani in Continua tu

L’interpretazione dell’uomo medio, Ciro, si trova per sbaglio in un negozio di rigattiere. Cerca, infatti, un Apple Store per riparare il suo smartphone, ma un indirizzo sbagliato lo fa entrare in contatto col mondo di Marco, un uomo che vive immerso nel passato, tra oggetti che nessuno usa più.

Marco gli mostra la sua “piccola bottega dei ricordi” che, come interruttori di una vita trascorsa, accendono anche il passato di Ciro. Tra feste in famiglia, vacanze in Calabria, e serate al circo, esso si mostra al pubblico attraverso i monologhi brillanti di Giustiniani.

Con Marco vive anche la nipote Feliciana, divisa tra il suo Io e la sua amica immaginaria, che scambia Ciro per il suo psicologo e, all’insaputa di tutti, invita nel negozio don Ciro, il boss delle cerimonie (personaggio portato al successo in Made in Sud). Tra racconti esilaranti e divertenti gag, lo spettatore scoprirà la vita di Ciro, che è anche un po’ la sua vita, quella di tutti i giorni, spesso più comica di qualsiasi spettacolo. Sulla poltrona del teatro, quindi, ognuno riderà di quello che conosce bene, tanto che Giustiniani potrebbe paradossalmente fermarsi e dire al pubblico “continua tu”.

Lo show con Marco Lanzuise e Feliciana Tufano, scritto da Ciro Giustiniani, Francesco Velonà e Angelo Venezia, lo spettacolo sarà in scena al Teatro Totò dal 9 al 19 marzo 2017.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

FaziOpenTheater 2022-23

FaziOpenTheater: la rassegna 2022-23

FaziOpenTheater, Rassegna Nazionale Teatro – Danza – Arti Performative presenta gli spettacoli del cartellone 2022/23.

NEST stagione teatrale 2022-23

NEST: stagione teatrale 2022-23

Tutto pronto per la stagione teatrale 2022-23 del teatro NEST di Napoli, che si presenta con un cartellone ricco di novità.

Michele Di Mauro

Michele Di Mauro: mi sento un operaio dello spettacolo

Ama definirsi un semplice "operario" dello spettacolo: incontriamo a tu per tu l'attore, doppiatore e regista, Michele Di Mauro

Lascia un commento