Mille. Foto di Alessio Mose
Mille. Foto di Alessio Mose

Mille, la cantautrice con la finestra aperta

Incontriamo Mille, giovane cantautrice che ha di recente pubblicato il suo singolo “Animali”, e che in men che non si dica è entrato subito in classifica nelle Novità Indie Italiano di YouTube.

Mille. Foto di Alessio Mose
Mille. Foto di Alessio Mose

Tra progetti e nuovi stimoli, ecco il suo racconto.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo. Chi è Mille? Da dove comincia il tuo rapporto con il mondo della musica?

A otto anni mi sentivo già una cantautrice, avrei voluto portare una mia composizione anche sul palco dello Zecchino d’Oro, ma ero troppo piccola per proporre una canzone mia. Nessuno si era accorto che avevo falsificato la firma di mio padre per iscrivermi, e sinceramente mentre firmavo non mi interessavano le conseguenze di questo gesto. Ero molto curiosa, con una bella faccia tosta. Mille ha lo stesso temperamento, che col tempo e varie catastrofi è stato forgiato per scrivere canzoni.

Qual’è il tuo rapporto con il mondo dello Spettacolo?

Mi sento molto connessa con tutto quello che è arte e spettacolo. La musica è spettacolo e mi piace pensarla come un contenitore in grado di raccontare una storia su livelli diversi. Amo la recitazione , la moda vintage, disegnare e mi rendo conto che le mie passioni sono interconnesse tra di loro e mi sento fortunata nel poterle mettere al servizio del mio progetto.

L’Indie è un fenomeno musicale che sembra in costante crescita. Qual è il tuo punto di vista su questo genere?

Sono stata inserita col mio videoclip nella playlist di VEVO “novità indie italiano” e ho avuto il piacere di notare quanto fossi in ottima compagnia, ma anche che indie oggi sia diventato un contesto di pubblico, un pubblico molto attento ed estremamente appassionato, che ascolta canzoni di artisti molto diversi tra loro e che spaziano quanto a contaminazioni sonore.

E invece la musica che ascolti?

Mi sento affine a tutto quello che la Gran Bretagna ci regala da anni. Da piccola mi sono innamorata di Raffaella Carrà e di Patty Pravo e oggi , alla luce del ricongiungimento con la lingua italiana nell’ambito della composizione delle mie canzoni, tengo a mente e a cuore tutto ciò che ci hanno donato Lucio Dalla e Ivan Graziani.

Animali ti sta dando soddisfazione. Cosa puoi dirci sul brano e sul video magari?

E’ una canzone importante per me, se da una parte mette nero su bianco la malinconia di una delle più importanti storie d’amore della mia vita, dall’altra rappresenta il momento in cui ho tolto alle paure la capacità di impedirmi di scrivere in italiano. Ha a che fare con l’istinto e la ragione, e con le chance che ci concediamo di essere felici.

Cosa ci racconti dei tuoi nuovi progetti professionali?

Ho iniziato a tenere le finestre aperte quando suono le mie canzoni al pianoforte e quindi credo che i condomini del palazzo conoscano tutto il disco che sarà. Trovo giusto far uscire tutte queste canzoni attraverso canali tradizionali, pur lasciando le finestre aperte che affacciano sul cortile.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Alis Mata. Foto di Iris Vegli

Alis Mata: ecco Alice guarda direttamente la luna

Oggi incontriamo per la nostra rubrica dedicata al mondo dei talenti dello spettacolo, Alis Mata, cantautrice nata come progetto nel 2020

Azzena

Azzena, ho riscritto “As it was” di Harry Styles

All'interno della nostra rubrica dedicata ai talenti, diamo spazio ad Azzena giovane cantautore che ci parla del suo percorso musicale.

Daniela Picciau

Daniela Picciau: mi piace fare Loredana Bertè

Daniela Picciau, talento da cantautrice e "one woman band": canta, suona, imita la grande Loredana Bertè e si racconta a noi.

Lascia un commento