Miss Pia

MissPia Vintage Dj in attesa del Mama Marjas

Miss Pia

“Rock’n’roll will never die”. Le sonorità retrò anni ’50 caratterizzeranno il pomeriggio del Dum Dum Republic domenica 24 maggio. Si parte come sempre alle ore 17, poco prima che il sole tramonti a mare. Piedi scalzi, immersi nella bellezza del panorama naturale, per dare sfogo alla fantasia e alla libertà mentale, lasciandosi trasportare dalla musica.

In consolle ancora una volta il fascino di MissPia Vintage Dj e il suo favoloso mondo: un filo di rossetto rosso, il viaggio con la fedelissima amica Louise, l’ombrellino posizionato vicino ai piatti e i 45 giri in vinile che iniziano a girare, con un mood elegante e seducente, pieno del calore avvolgente delle terre del sud. Un incrocio tra Puglia e Campania, con una performance che si trasforma in un giro di giostra della musica italiana e internazionale.
“Il Dum Dum Republic è casa – sottolinea MissPia – ogni volta accade sempre una magia. Due ore e 39 minuti di viaggio, si arriva e subito c’è accoglienza”…
Carismatica e solare, in lei la maschera e la donna si fondono in pura espressione artistica. Si potrebbe definirla un personaggio a metà tra Bettie Page e Keely Smith: con la bellezza della prima e l’ironia della seconda.

Ha iniziato a far girare i suoi dischi più di 10 anni fa in serate fra amici, ora invece è diventata una delle più famose Dj del sud Italia. La sensibilità che la caratterizza si evidenzia nella capacità di scegliere il mood giusto al momento giusto: la ricercatezza nella scelta del brano musicale più adatto crea così un’atmosfera ogni volta diversa, potente e mai leziosa. Il vinile è il filo conduttore delle sue serate a base di musica in cui qualcosa di assolutamente familiare crea atmosfere d’antan e ironiche rievocando passato, presente e futuro, tutti riuniti per un evento unico nel suo genere: swing, rock’n’roll, rockabilly, beat.
Il sound di Misspia parte da Edith Piaf, Etta James, Louis Prima, Sam Butera agli Sha Na Na, Royal Crown Revue, Chuck Berry, Nick Curran, Kitty Daisy & Lewis, per poi passare alla musica italiana da Buscaglione ai the Primitives, the Rokes, ecc..
Ha collaborato con tantissimi gruppi e dj della scena swing, rock’n’roll e altro: Guy e gli Specialisti, The rock’n’roll Kamikazes, Rekkabilly, Bob Cillo, Roy Paci, I Ragazzi del Giubocs, Nicola Difino (D- Fix Foodj), burlesque show con Roxy Rose, Dolly Lamour, Janet Fischietto, ecc..
MissPia anticipa la lunga maratona musicale del prossimo week end, domenica 31 maggio. In scena il reggae della voce black di Mama Marjas, la “guerriera che canta le battaglie di Taranto”. Insieme a lei Don Ciccio, mentre l’open act sarà affidato a Francisca e Patto Mc.
Grande suspense per la straordinaria special guest che seguirà la performance di Mama Marjas, la cui identità sarà annunciata solo ad inizio settimana.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Nodo con il Premio Vincenzo Crocitti

Nodo… io “Lavoro per La Banana”

Un intraprete talentuoso, simpatico e disponibile. E' il turno di Nodo, vincitore del "Premio Vincenzo Crocitti International" 2020

Andrea Vivona

Andrea Vivona: mi sento un sax-performer

Andrea Vivona, cantante e showman. In questa intervista per la rubrica Talenti, ci racconta che ama allenare la sua mente a sognare.

Gennaro Spinelli

Gennaro Spinelli: il violinista bello

Gennaro Spinelli, è un ragazzo ed un musicista davvero speciale: si innamora del violino, dopo aver provato chitarra e pianoforte.