Maluma, arriva il live italiano

Grande attesa per l’arrivo in Italia di Maluma. Ancora più del Grammy vinto nel 2018 come Best Contemporary Pop Vocal album sono i numeri fatti registrare sui suoi account social ad evidenziare le dimensioni del fenomeno Maluma. Oltre ai 46 milioni di follower che lo rendono l’Artista Latino più seguito su Instagram Maluma può contare su 23 milioni di follower su Facebook e 22 milioni di iscritti al suo canale YouTube dove i suoi video hanno superato i 9 miliardi di visualizzazioni.

Maluma World Tour

Adesso, dopo aver venduto oltre 1 milione di biglietti nel suo ultimo tour mondiale, Maluma torna in Italia per calcare il palco prestigioso del Mediolanum Forum di Assago dove metterà in scena uno show stratosferico accompagnato dalla sua band e da 12 ballerini e con effetti laser e giochi pirotecnici a fare da contorno.L’appuntamento per tutti i fan della musica latina è dunque fissato per Sabato 7 Marzo quando al Mediolanum Forum di Assago potranno acclamare uno dei Re di questo genere musicale.

Maluma

Alla sola età di 25 anni è considerato una delle voci principali della musica latina a livello internazionale nonché un idolo genuino per i giovani. Juan Luis Londono nasce a Medellin, in Colombia, e crea il suo soprannome prendendo le prime due lettere dei nomi di sua madre, di suo padre e di sua sorella.

Vince il Grammy come Best Contemporary Pop Vocal Album nel 2018, è uno tra i più popolari artisti dei social media con gli oltre 23 milioni di fan su facebook, i 6 milioni di fan su twitter e i 46 milioni di followers su Instagram (che lo rendono l’artista latino maschile più seguito di Instagram). Il suo canale youtube/vevo ha raggiunto gli oltre 9 miliardi di visualizzazioni e ha più di 22 milioni di abbonati che gli ha cosi fatto guadagnare il premio YouTube Diamond Play Button.

Il suo Maluma World Tour del 2017 ha ottenuto un successo senza pari, vendendo da solo oltre 1 milione di biglietti in tutti i suoi concerti in giro per il mondo, rendendolo cosi il numero uno tra gli artisti latini. Nel 2018 ha battuto tutti i records ottenendo il “tutto esaurito” in ogni concerto tra Europa e USA grazie al suo F.A.M.E. World Tour che ha visto riempire completamente la Madison Square Garden Arena di New York, l’American Airlines Arena di Miami e due forums di Los Angeles

Con il suo 11:11 World Tour, il gigante dei botteghini, prende d’assalto ancora una volta il mondo intero. Questa estate ha fatto il “tutto esaurito” con una folla di 200.000 persone in Paesi quali Polonia, Portogallo, Ungheria, Repubblica Ceca e Marocco. Maluma adesso è nel mezzo del tour sold out del Nord America e non vede l’ora di tornare in Europa.

I suoi concerti del tour 11:11 evidenziano la sua versatilità di artista attraverso una condizione artistica futuristica nuova di zecca animata e caricata visivamente da effetti laser, audiovisivi e pirotecnici mai visti prima in uno spettacolo di un artista di musica latina. Maluma è supportato dalla sua band che suona dal vivo e da 12 ballerini.

Da quando nel 2015 si è unito alla Sony Music Latin ha pubblicato 3 album e tutti e 3 hanno scalato le classifiche degli album latini su Billboard raggiungendo la prima posizione con Pretty Boy Dirty Boy (2015), F.A.M.E. (2018) e 11:11 (2019).

Maluma è l’artista più giovane (e il sesto tra tutti) ad aver conquistato sia il primo che il secondo posto delle classifiche latine di Billboard con i singoli “Sin Contrato” e “Chantaje” contemporaneamente.

Ad oggi Maluma, secondo le classifiche latine di Billboard, ha avuto 13 canzoni di successo posizionatesi al numero 1.

Potrebbe interessarti

Gianna Nannini live. Foto di Zanzara

Gianna Nannini torna live a Firenze

Arriva il nuovo album di inediti di Gianna Nannini, La differenza, e con esso si …

Francesco Renga. Foto di Toni Thorimbert

Francesco Renga, le date del tour L’altra Metà

Meno di un mese per il nuovo tour di Francesco Renga dal titolo L’altra Metà, …

Nek. Foto di Luisa Carcavale

Nek, arriva il singolo aspettando #NekInArena2019

E’ arrivato ufficialmente in radio venerdì 13 settembre, Cosa ci ha fatto l’amore, il nuovo …

Lascia un commento