Kaipa, 40 anni di Solo

Festeggiamenti dei Kaipa per l’album

Con la pubblicazione dell’album Solo del 1978, si chiude la serie delle Re-issue dei Kaipa. L’etichetta discografica della formazione, Tempus Fugit & Edition Sounschaser ha iniziato a ripubblicare i dischi dei Kaipa, partendo dall’album di debutto nel 2015 ed è arrivata adesso a riproporre il terzo lavoro discografico, Solo, giusto in tempo per festeggiare i quaranta anni dal giorno della sua uscita originale.

KAIPA Solo Black

Il disco sarà quindi disponibile nuovamente in vinyl version più cd, seguendo un trend che negli ultimi anni ha portato ad apprezzare sempre di più lo stile vintage del vinile a paragone dell’ormai consueto formato a cd. Solo, terzo lavoro discografico della band, è considerato l’album più maturo e più ben riuscito dei Kaipa. Le composizioni presenti mostrano il talento del gruppo nel creare melodie coinvolgenti senza per questo trascurare la complessità degli arrangiamenti che rappresentano poi il punto di forza per tutti gli appassionati di rock progressive nel mondo. Per queste sue lodevoli caratteristiche, Solo non a caso è stato spesso paragonato a vari lavori dei mitici Genesis nel periodo di Trick Of The Tail e Wind & Wuthering.

Un accostamento per nulla errato, se si considera che Solo presenta lo stesso stile musicale caro alla storica band britannica e riesce a colpire l’ascoltatore con un’elevata qualità dei pezzi. A rendere tutto più intenso, poi, c’è l’interpretazione del cantante Mats Lofgren che per tanti aspetti aggiunge un valore in più a questo album. Anche le parti di chitarra di Roine Stolt, conosciuto in seguito per il suo importante ruolo nei Flower Kings, in Solo sono al loro meglio. Non ci si meraviglia quindi se sia questo disco che il tour relativo all’epoca riscossero così tanto successo da parte dell’audience europea.

Le registrazioni originali del disco sono state remasterizzate in Svezia nel 2015 ed ora sono finalmente disponibili in questa versione vinile black e cd, limitata a cinquecento copie. All’epoca di Solo il line-up del gruppo era composto da Roine Stolt alla chitarra, Hans Lundin, tastierista e vocals, Mats Lindberg, basso e percussioni, Ingemar Bergman, batteria e vocals e Mats Lofgren, cantante solista. Solo è dedicato alla memoria di Mats Lofgren, scomparso due anni fa (R.I.P. Mats Lofgren 1951-2016) dopo una lunga malattia e che in questo album era probabilmente al picco del proprio talento e creatività artistica. La release di Solo segue la ripubblicazione, sempre ad opera della Tempus Fugit di Dirk Jacob, di Kaipa, il primo album del 1975 in vinile nero (novembre 2017) e di Inget Nytt Under Solen ripubblicato sempre in vinile nero e risalente in origine al 1976.

Potrebbe interessarti

Steve Hackett - Tour Italia 2019

Steve Hackett in Italia nel 2019

I numerosissimi fans italiani di Steve Hackett possono cantare vittoria: l’apprezzatissimo chitarrista britannico suonerà di …

Genesis di Mario Giammetti

Cinquantanni per i Genesis

Un pezzo di storia della musica: i Genesis I Genesis compiono cinquanta anni! La mitica …

Invisible Men, Anthony Phillips

Invisible Men, ricordi di Anthony Phillips

A tu per tu con su Invisible Men In origine Invisible Men sarebbe dovuto essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.