Sandra Milo, ecco la sua raccolta di poesie

Continuano le presentazioni del nuovo libro di poesie di Sandra Milo: Il corpo e l’anima. Le mie poesie.

Prossime tappe vedranno protagonista la Campania dal 5 al 7 ottobre, con la sua raccolta di versi inediti.

Con animo appassionato, grande tensione e parole gentili, Sandra Milo conduce per mano il lettore nel suo universo di sentimenti, desideri, dolori e rimpianti. Diciotto poesie che aprono una finestra sull’esistenza interiore di una personalità forte e significativa, ma capace di esprimere i sentimenti con autentica sincerità e sfrontatezza che Sandra Milo presenterà al suo pubblico.

I prossimi appuntamenti

Sabato 5 ottobre alle 18.30 al Palazzo di Città di Vico Equense, l’attrice musa di Fellini, introdotta da Rosa Gargiulo, sarà intervistata da Lorella Ridenti. Domenica 6 ottobre alle 11:30 sarà la volta di Nocera Inferiore (Sa). Allo Sporting Club Casino Sociale, dove Sandra Milo sarà accolta da Rosa Gargiulo e Vincenzo Grimaldi ed intervistata da Lorella Ridenti e Rossella Liguori, giornalista de Il Mattino.

Lunedì 7 ottobre, alle ore 18, a La Feltrinelli di piazza de’ Martiri si chiuderà questa tre giorni letteraria. Padrone di casa questa volta sarà Claudio Guerrini, conduttore Rai e di RDS. Interventi a cura di Rosa Gargiulo.

Alcuni passi

Passione, amore, attaccamento alla terra e malinconia emergono dai suoi versi, tra potenti suggestioni, tributi a illustri personalità come la cara amica Marina Ripa di Meana scomparsa nel 2018, “Donna dai mille incanti/ chi più saprà/ sollevare il mondo/ sulla spuma della fantasia?” (Marina), e riflessioni su temi attuali, tra cui l’emigrazione: “E sopra di noi/ sotto il cielo/ appese ai capelli/ speranze/ di ignote terre/ accoglienti” (L’emigrante).

Non manca il ricordo dell’amato Federico Fellini – l’indimenticabile regista di cui ricorre nel 2020 il centenario della nascita – con il quale Sandra Milo trascorse 17 anni di amore e passione ancora oggi sempre vivi: “Ma non temere amore mio/ io ti cercherò sempre/ e un giorno/ da un’altalena di fiori/ salterò fra le tue braccia” (L’allegria dell’amore).

A Sergio Mattarella è dedicata invece la lirica Sicilia isola d’amore, un tributo alla calda ed ospitale isola che diede i natali al nostro Presidente.

Uno sguardo profondo si cela dietro metafore evocative, che scuotono e meravigliano: animali, piante, suoni, odori, un mondo materico che si disvela parola dopo parola in un ipnotico gioco dei sensi: “Qualche volta, di notte,/ nasce come un silenzio,/ improvviso e diverso/ un silenzio odoroso/ di altri profumi/ come di terre sospese./ E intorno a me/ leggere come piume/ si muovono arie gentili” (da Gli spiriti).

Arricchiscono le pagine del volume le delicate illustrazioni di Sara Rambaldi.

Potrebbe interessarti

Pulcinella Film Festival al Castello Baronale di Acerra

Pulcinella Film Festival, arriva Sandra Milo

Dopo l’apertura del Pulcinella Film Festival di Acerra (NA) con Alessandro Siani, amatissimo attore e …

Lascia un commento