Pino Imperatore alla presentazione di Allah, San Gennaro e i tre kamikaze con la giornalista Anna Trieste.
Pino Imperatore alla presentazione di Allah, San Gennaro e i tre kamikaze con la giornalista Anna Trieste.

Pino Imperatore, vogliamo bene a Napoli

Presentato il nuovo libro di Pino Imperatore

Grande successo per lo scrittore e giornalista napoletano Pino Imperatore con il suo nuovo libro Allah, San Gennaro e i tre kamikaze. Il libro è stato presentato lo scorso 18 maggio presso la Mondadori di Portici. In un divertentissimo incontro con i lettori, Pino Imperatore ha parlato così del suo nuovo libro, pubblicato da Mondadori il 16 maggio.

Pino Imperatore alla presentazione di Allah, San Gennaro e i tre kamikaze con la giornalista Anna Trieste.
Pino Imperatore alla presentazione di Allah, San Gennaro e i tre kamikaze con la giornalista Anna Trieste.

Accompagnato dalla giornalista Anna Trieste, lo scrittore ha esposto ai lettori i temi del libro: il terrorismo, l’integrazione, la tolleranza, Napoli. Già perchè Napoli non fa soltanto da sfondo a questa storia, ma come sempre, è parte e mezzo delle storie raccontate da Pino Imperatore.

”La tematica è scottante e attuale. Il vero umorismo è quando la risata ti fa ragionare, riflettere, pensare, e soprattutto ti fa crescere. Questa è un’operazione difficile che cerco di attuare”, ha esordito lo scrittore.

La giornalista Anna Trieste ha dichiarato: ” L’umorismo in questo libro è tutto. Si riflette e si ride e i protagonisti non sono mai ridicolizzati. Napoli viene finalmente raccontata in modo diverso. Questo libro racconta ciò che succede tutti i giorni: la convivenza tra persone di culture diverse che riescono insieme a raggiungere un equilibrio.”  

Rispondendo a chi pensa che Napoli rappresenti solo camorra e criminalità, Pino Imperatore ha affermato: ”Per Napoli darei la mia vita. I problemi esistono. Non parlarne significa non affrontarli. Affrontiamoli, denunciamoli e parliamone. Ma voglio anche che di Napoli si racconti il bello. Abbiamo la storia, l’arte, il cibo, tutti elementi che altri posti non hanno! Dobbiamo volerci bene, dobbiamo far uscire la bellezza di Napoli. Non rassegnamoci, non ignoriamo le cose. Questo è il messaggio forte che voglio dare. Dove la trovate una città come la nostra? Tante cose capitano solo qua!”

Anna Trieste ha aggiunto: ” Napoli ha tanti lati. Non diamo soltanto una lettura ”gomorristica” della nostra città. Io mi auguro che escano fuori anche le cose belle di questa terra. In questo libro esiste l’attualità ma anche la positività.”

Autore: Anna Chiara Delle Donne

Redattrice

Potrebbe interessarti

Non mi ricordo una mazza, di Gianni Mazza

Non mi ricordo una Mazza, di Gianni Mazza

Una vita in musica e televisione per il maestro Gianni Mazza che in questo periodo presenta il suo libro, "Non mi ricordo una Mazza".

Ian Giovanni Soscara

Se lo sapesse Jung, di Ian Giovanni Soscara

Parliamo di Ian Giovanni Soscara e del viaggio alla ricerca dell’anima nel libro "Se lo sapesse Jung" di cui ci racconta.

Verità fai-da-te, di Aldo Mantineo

Verità fai-da-te, di Aldo Mantineo

Uscito a novembre, "Verità fai-da-te Il pensiero critico argine alla disinformazione" è il nuovo libro di Aldo Mantineo.

Lascia un commento