Denny Mendez
Denny Mendez. Foto da Ufficio Stampa

Denny Mendez per Mister Italia 2019

E’ stata scelta Denny Mendez come presentatrice e madrina della finale nazionale di Mister Italia 2019 che si terrà a Lignano Sabbiadoro il 14 settembre.

Denny Mendez
Denny Mendez. Foto da Ufficio Stampa

La celebre modella, oggi anche affermata attrice cinematografica e teatrale, ha mosso i primi passi nel mondo dello show business proprio grazie ad un concorso di bellezza. Nel 1996 a Salsomaggiore vinse il titolo di Miss Italia e alla finale mondiale di Miss Universo si piazzò al 4° posto.

Grazie a questi successi e alla sua determinazione da lì in poi la strada è stata in discesa, prima nel mondo della moda sfilando per celebri nomi come Gianfranco Ferre, poi nel mondo del cinema e delle fiction. Ha recitato nel film Il ronzio delle mosche e nella fiction Chiaroscuro, insieme a Nino Manfredi.

Dal 2003 al 2005 è stata nel cast della soap opera Un posto al sole, nel ruolo di Barbara Cifariello, per cui vincerà anche il premio “Arechi d’oro” al Festival del Cinema di Salerno. Ha avuto una parte nel film Ocean’s Twelve (2004), di Steven Soderbergh, e in un episodio della fiction con Veronica Pivetti Provaci ancora prof! (2007).

Nel 2015 ha girato un video con Andrea Bocelli, una parte nel film Speed Kills con John Travolta e una campagna pubblicitaria mondiale insieme all’attore Gerard Butler. Nel 2013 si trasferisce a Los Angeles dove attualmente vive e dove nel 2016 è diventa mamma di India Nayara, avuta dal compagno Oscar Generale. Recentemente oltre a lavorare nel cinema è impegnata anche in teatro.

Le dichiarazioni

Denny Mendez che è stata la prima, ed unica per ora, Miss Italia non italiana di origini e di colore, ha accettato con gran piacere di ritornare a Lignano Sabbiadoro per presentare Mister Italia ed ha dichiarato: “Mi piace molto l’idea di presentare un concorso di bellezza maschile e soprattutto mi piace l’idea della nuova fascia “Mister New Italy” che a Lignano verrà assegnata ad un concorrente non di origini italiane ma residente regolarmente in Italia. La fascia al primo “Mister New Italy” la voglio consegnare io, chi più adatto di me?

La manifestazione di Lignano Sabbiadoro (UD), organizzata con il sostegno e patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro e di Promoturismo FVG, verrà ripresa e trasmessa con copertura nazionale dall’emittente 7Gold. Gli aspiranti Mister Italia arriveranno nella nota località balneare friulana l’11 settembre provenienti da varie regioni d’Italia dove avranno superato le fasi regionali (casting, selezioni e finali), a Lignano dopo aver superato l’eliminazione della prefinale saranno 30 quelli che si aggiudicheranno il diritto di accedere alla Finale Nazionale.

Mister Italia è un concorso di bellezza nazionale nato nel 1983 proprio in Friuli, è dedicato a ragazzi dai 16 ai 33 anni italiani o regolarmente residenti in Italia da almeno 3 anni, è collegato ai maggiori male contest mondiali come Mister Mondo, Mister Universo e altri ancora. Oltre al titolo principale di Mister Italia che andrà al primo classificato, a Lignano verranno assegnate anche le altre fasce/titoli legate al concorso che andranno ai concorrenti che si piazzeranno nelle posizioni successive alla prima. Le alte fasce/titoli sono: Mister Eleganza, Mister Cinema, Mister Fitness, Mister #millennial, Boy Italia, Mister New Italy. A cedere il titolo Mirko Pividore che è l’attuale Mister Italia in carica ed è friulano di Tavagnacco – Udine

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Le bandiere di Pace di Julia Krahn

Le bandiere di Pace di Julia Krahn

St. Javelin è il titolo del progetto di Julia Krahn, realizzato in collaborazione con il Comune di Sorrento e l’Associazione Festivà.

Galleria d'Italia a Napoli

Apre al pubblico la Galleria d’Italia a Napoli

La nuova sede della Galleria D'Italia di Napoli presenta tre importanti itinerari espositivi con esposizione di affreschi e opere d'arte.

Luca Abete - NonCiFermaNessuno 2022

Luca Abete: torna il tour motivazionale

"La serendipità? L’hanno sperimentata per primi proprio i napoletani: non ha dubbi Luca Abete per NonCiFermaNessuno

Lascia un commento