È stata la mano di Dio, folla di curiosi a Napoli per Sorrentino

È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino è stato presentato a Napoli per la stampa, le istituzioni ed i tanti estimatori intervenuti.

Il cast a Napoli di È stata la mano di Dio. Foto di Roberto Jandoli.

Alla presenza dello stesso Paolo Sorrentino e con parte del cast tra cui spiccano i nomi di Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Marlon Joubert e Lorenzo Mieli, al Grand Hotel Vesuvio in mattinata, ed al Cinema Metropolitan in serata, si è raccontato quello che sono stati i retroscena ed i tratti salienti del set.

Le dichiarazioni

In merito, un concetto chiaro è stato espresso da Sorrentino durante la conferenza stampa di presentazione: “Questo film non ha molti riferimenti cinematografici, ma se ce ne deve essere uno, e ce n’è uno solo, è Troisi regista […] A Napoli il film viene compreso in tutte le sue sfumature e quindi è una prova non facile da affrontare. Il mio sentimento è di profonda emozione e gratitudine per tutti i presenti […] è un film che era nella mia mente da molti anni e che ho trovato il coraggio di fare perché per ragioni insondabili era arrivato il momento giusto. Avevo una grande voglia di tornare a girare a Napoli“.

Anche Toni Servillo (che nel film interpreta Saverio Schisa, il padre di Fabietto) ha aggiunto sul film: “Abito a Napoli e non saprei vivere da nessun altra parte, quindi amo profondamente questo terzo mondo […] Ho la fortuna di avere tre film in sala firmati da autori campani diversi, quindi anche da questo punto di vista mi pare che il bilancio sia molto positivo“.

E’ stata la mano di Dio ed i premi

Dopo il debutto in concorso alla 78a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia – dove ha vinto il Leone d’argento – Gran premio della giuria e il giovane Filippo Scotti ha ricevuto il premio Marcello Mastroianni – È stata la mano di Dio arriva al cinema.

Il film è stato selezionato per rappresentare l’Italia agli Oscar 2022 nella sezione del miglior film internazionale (dopo la statuetta vinta da Sorrentino nel 2014 con La grande bellezza), e ha ricevuto tre candidature agli European Film Awards: miglior film, miglior regista e miglior sceneggiatura.

Nel suo film più commovente e personale, Paolo Sorrentino accompagna il pubblico in un viaggio ricco di contrasti tra tragedia e commedia, amore e desiderio, assurdità e bellezza.

Il video servizio andrà in onda al TG delle 15 su MiA-TV.

Potrebbe interessarti

Gianni Rosato

Gianni Rosato: ecco il segreto di Yuria

Parliamo oggi di “Yuria”, il nuovo film diretto dal regista Mattia Riccio, con uno degli attori protagonisti: Gianni Rosato.

Marco Perillo - Breve Storia di Napoli

Breve storia di Napoli: il nuovo di Marco Perillo

Torniamo a parlare del giornalista Marco Perillo, che sbarca in libreria per la sua città con "Breve Storia di Napoli"

Caterina Murino. Foto di Rosario Coppolino

Caterina Murino: recito con passione ed eleganza ogni ruolo

Intervista a Caterina Murino, attrice bellissima ed elegante. A momenti, anche magnetica nello sguardo e nel portamento