Resilienza, il docufilm di Paolo Ruffini

Il Nido del Cuculo e Paolo Ruffini presentano Resilienza

Parliamo oggi di un docufilm candidato alla 63 Edizione dei David di Donatello, Resilienza. Un docufilm che attraverso la morte vuole parlare di vita, di speranza, di positività: l’ultimo lavoro dell’attore-regista Paolo Ruffini che con l’associazione Nido del Cuculo e Sui Passi di Ale ha deciso di produrre questo progetto.

Resilienza di Paolo Ruffini

La prima proiezione si terrà al Cinema Savoy di Roma il 7 Febbraio, dove successivamente il progetto sarà raccontato alla stampa e agli ospiti.

Resilienza è un lavoro cinematografico della durata di 70 minuti ispirato ad una storia vera, quella di Alessandro Cavallini, che se ne è andato a soli 14 anni, vittima di un neuroblastoma, e alla sua vita da resiliente.

La regia e il montaggio, curati da Paolo Ruffini e da Andrea e Antonio, i giovanissimi fratelli del protagonista, vogliono restituire agli spettatori il significato del messaggio lasciato da Alessandro, la sua straordinaria capacità di trasformare il limite in opportunità.

Attraverso la vicenda di Alessandro se ne raccontano tante altre. Storie di piccoli e grandi eroi normali che si ritrovano a viaggiare dentro la malattia.

Potrebbe interessarti

Tundra

Tundra, arriva il Mockumentary Psicologico

Tutto pronto per la prima nazionale del lungometraggio Tundra, un film tutto italiano ambientato a …

The Old Man e The Gun, l'addio di Redford. Foto da Facebook

The Old Man e The Gun, l’addio di Redford

Robert Redford a 82 anni ha detto stop alla recitazione e con “The Old Man & The …

Suspiria su Chili

Suspiria, arriva il restiling

La versione restaurata di Suspiria, il cult di Dario Argento, sarà disponibile da questa sera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.