Appuntamento al parco, da settembre in sala

In uscita il 14 Settembre, Appuntamento al parco

Una dolcissima commedia brillante promette un ottimo risultato: stiamo parlando di Appuntamento al Parco (Hampstead) un film per tutta la famiglia dove a prevalere sono il senso di giustizia, la solidarietà, l’amore e l’amicizia anche in età matura. 

Hampstead, locandina originale di Appuntamento al Parco

Il cast è composto da artisti di grande bravura a partire dai due principali protagonisti ovvero Diane Keaton (Premio Oscar come miglior attrice in “Io e Annie”) e Brendan Gleeson.

Una trama dolcissima ma divertente al contempo, che in molti hanno accostato al famoso film Notting Hill, con Julia Roberts e Hugt Grant.

Appuntamento al Parco si ispira alla storia vera del clochard Harry the Hermit, un senza tetto inglese, e di una vedova americana che in età non più giovanissima si ritrovano coinvolti in una situazione che mai avrebbero pensato, come mai avrebbero pensato il risvolto degli eventi.

Sinossi

Donald Horner (Gleeson) è un uomo che per una serie di circostanze risulta essere burbero e distaccato. Egli ha scelto di vivere nel parco pubblico di Hampstead a Londra, e lo fa da circa 17 anni. Trascorre le proprie giornate facendo il bagno ed andando a pesca nei vicini laghetti e costruendo la sua abitazione con materiali di fortuna, come tendoni, legno, travi e tutto ciò che ritiene possa essergli necessario.

In una giornata qualsiasi Emily Walters (Keaton), una matura vedova americana, si scontrerà fatalmente con Horner, iniziando  un approccio che pare non essere dei migliori, ma che man mano prenderà la giusta strada. Lo strano vagabondo riuscirà, infatti, a coinvolgere Emily a 360°, tanto da farle aprire gli occhi verso nuove visioni della vita e facendola riflettere, anche in maniera atipica, sulle varie regole che la società vorrebbe imporre.

Questa improvvisa e sincera amicizia, porterà la donna a schierarsi accanto all’anticonformista Horner, anche, e soprattutto, durante la battaglia per difendere la casetta “abusiva” che alcuni perbenisti e speculatori edili, vorrebbero fosse tolta dal parco e privando di conseguenza il senza tetto ad una vita diversa da quella che desidera lui.

Un film che porta alla riflessione, ma che in particolar modo invita a non abbattersi, a non arrendersi, come si può evincere dalle parole della bellissima Diane Keaton rilasciate durante un’intervista proprio in occasione del lancio del film. “È la possibilità di cambiare la propria vita. Non bisogna mai rassegnarsi, ma aprirsi e vivere appieno ogni momento. Ci sono molte donne nella situazione di Emily: donne che hanno perso speranza e curiosità, accettando passive la routine. A queste mostriamo come un evento casuale possa cambiare tutto”.

Potrebbe interessarti

Maura Paparo

Maura Paparo: non ho mai smesso di studiare!

Questa sera si terrà l'ultima puntata di "Performer Italian Cup", con all'attivo, tra i coach, anche Maura Paparo che si racconta.

La Gazzetta dello Spettacolo per il Gala del Cinema e della Fiction Campania 2019

Gala del cinema e della fiction in Campania 2021: l’epilogo di questa edizione

Si chiude anche per il 2021 il Gala del Cinema e della Fiction in Campania, che giunge alla sua XIII edizione. Ecco cosa è successo

Il tulipano che fiorì tra la neve, di Susy Vizzo e Lele Zivillica

Il tulipano che fiorì tra la neve, di Susy Vizzo

Vi raccontiamo il libro Il tulipano che fiorì tra la neve della giovane scrittrice Susy Vizzo, con questa sua intervista esclusiva.