X-Men Apocalypse

In uscita X-Men Apocalypse

X-Men Apocalypse

Arriva X-Men Apocalypse

Quando si tratta di film della Marvel, è sempre molto difficile esprimere un giudizio. Lo scorso lunedì si è tenuto il primo global fan screening a Londra, durante la premiere europea di X-Men Apocalypse all’Imax. Svariate competition sui social networks hanno permesso ad un ridotto stuolo di fortunati di assistere, per essere i primi in assoluto a vedere il film, dieci giorni prima della sua uscita ufficiale.

Io ero tra questi fortunati, non ho mai vinto niente e ancora adesso stento a credere di aver avuto davanti agli occhi, sebbene per pochi minuti, attori del calibro di James McAvoy (che avevo comunque già avuto modo di incontrare tempo) o Jennifer Lawrence (a me lei non fa impazzire, e avevo più occhi per Sophie Turner o Evan Peters, ma questo è poco rilevante).

Ovviamente non starò qui a raccontarvi il film perché verrei insultata per spoiler, ma posso sicuramente provare a dirvi alcuni dei motivi per cui vale la pena vederlo e per cui a me è piaciuto.

X-Men Apocalypse conclude la trilogia iniziata col film del 2011 X-Men-L’Inizio ed è ambientato ventanni prima X-Men (2000). Bryan Singer, il direttore, aveva dichiarato che l’intento di questo film era mostrare l’origine dei mutanti, ecco quindi spiegata la presenza di alcuni giovani, come Tempesta e lui, il primo vero mutante, Apocalisse.
E solo questo dovrebbe stuzzicare non poco la curiosità degli appassionati, poiché questo film è la conclusione, piuttosto degna di un ciclo che sembra più che altro dare inizio ad una nuova storia, ad un nuovo capitolo, nuove idee, nuovi mutanti.

Non solo Professor X e il suo amore/odio verso Magneto, non solo Mystica e la sua devozione verso quest’ultimo, ma Tempesta, Nightcrawler e Jane Grey, l’adorabile Sophie Turner il cui personaggio qui ha decisamente più fortuna della povera Sansa in Game Of Thrones.

Potrei parlarvi degli effetti speciali, del 3D che non mi ha minimamente disturbata ma che mi ha fatto sentire parte della vicenda. Oppure di come James McAvoy e Michael Fassbender siano la reincarnazione perfetta di Professor X e Magneto (nulla togliendo a Sir Ian McKellen e Sir Patrick Stewart) e i dettagli, certi dettagli che ho molto apprezzato e che, purtroppo, non posso condividere con voi finché non vedrete il film.

Disponibile nelle sale italiane a partire dal 18 maggio, auguro a tutti buona visione!

Autore: Barbara Aragona

Barbara Aragona, italiana residente a Londra con fierezza da ormai sei anni, scrive di ciò che più le interessa e piace, sfogando nella scrittura la sua indole da fangirl seriale.

Potrebbe interessarti

Fabio Massa, al centro, insieme a David Morgan Jones e Enrico Lo Verso

Fabio Massa: credo nel mio lavoro

Fabio Massa, attore e regista napoletano, è attualmente alle prese con la lavorazione del suo terzo film, "Global Harmony".

Libere di... Vivere

Libere di… vivere: violenza economica di genere al RIFF

Diffondere la conoscenza della violenza economica di genere e le sue conseguenze devastanti: ecco Libere di… vivere!

I registi di The Christmas Show con Serena Autieri e Raoul Bova

The Christmas Show: il film

Sono stati in migliaia i fan ad acclamare il cast sul red carpet del nuovo film di Natale: The Christmas Show.