1456119_497101237064146_2034369695_n

“CIAK… si sKuola”: 500 studenti incontrano il grande cinema italiano

Ciak si sKuola

Ecco una buona notizia (fatto non sempre scontato) che giunge dalla scuola italiana. Quest’anno, per la prima volta, gli studenti delle scuole secondarie del Lazio avranno un’ulteriore possibilità (oltre a quelle già esistenti) di avvicinarsi al linguaggio cinematografico grazie a una particolare iniziativa dell’I.I.S. “Giosuè Carducci” di Roma, già “I.I.S. Via Asmara 28”, denominata “CIAK… si sKuola!”. E’ questo un progetto che si configura come un originale percorso educativo e didattico, ideato e organizzato dall’ Istituto di Istruzione Superiore romano, grazie alla lungimiranza del Dirigente Scolastico Paola Senesi, con il contributo della Regione Lazio e il patrocinio della Provincia di Roma e del Comune di Roma – Roma Capitale “Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità”, nonché con il sostegno del Municipio II “Assessorato alle Politiche educative e della famiglia”, di Fondazione Ente dello Spettacolo e del Vittorio Veneto Film Festival – Festival Internazionale di Cinema per Ragazzi.

“CIAK…si sKuola!” è articolato in tre momenti convergenti:

1) I MESTIERI DEL CINEMA
Tre proiezioni-dibattito con registi e professionisti del cinema italiano volti ad approfondire gli aspetti artistici e tecnici delle opere prese in esame.
Gli incontri si terranno al cinema Adriano (Piazza Cavour 22b, Roma) secondo il seguente calendario:

• 11 dicembre 2014 “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti
• 22 gennaio 2015 “Terraferma” di Emanuele Crialese
• 20 febbraio 2015 “Noi 4” di Francesco Bruni

Ad ogni incontro parteciperanno 500 studenti provenienti da vari istituti della regione Lazio che si confronteranno con il regista e un altro professionista che ha lavorato alla realizzazione della pellicola. Gli incontri saranno moderati da Denise Negri, giornalista del settore cultura-spettacolo.

2) “MOSAICI 2.0”
Premio Nazionale per Cortometraggi realizzati da studenti delle scuole secondarie di secondo grado del territorio nazionale. Tema: “”L’Italia dei giovani è un mosaico di realtà spesso contraddittorie tra loro. Raccontala dal tuo punto di vista.”
Il tema e il bando sono consultabili e scaricabili online dal sito ww.iisviaasmara28.it.
Tra i corti pervenuti 10 verranno presentati al pubblico e valutati da una giuria di qualità, formata da esperti e presieduta da Franco Mariotti e dai 500 studenti che avranno partecipato a “I mestieri del cinema”. La proiezione dei cortometraggi e la premiazione si terranno l’ 8 maggio 2015 al Cinema Adriano di Roma.
I migliori tre lavori riceveranno rispettivamente un premio di 1000, 750 e 500 euro.

3) MASTER CLASS
Due giorni di intensa attività di laboratorio con quattro professionisti del cinema (sceneggiatura, regia, musica, montaggio) che vestiranno i panni di docenti per quattro gruppi di 25 studenti selezionati.
Le lezioni si terranno il 6 e 7 maggio nei locali dell’I.I.S. “Giosuè Carducci”, già “I.I.S. Via Asmara 28”, sito in Roma.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Steven Spielberg sul set di The Fabelmans

Steven Spielberg: trionfo ai Golden Globe

Parliamo del regista Steven Spielberg, che in questo inizio anno trionfa ai Golden Globe con il film The Fabelmans.

Il cast di Tre di Troppo. Foto di Loris Zambelli per Photomovie

Tre di Troppo sbanca il box office

Tre di Troppo arriva al cinema e sbanca il box office nel weekend dell’Epifania, tra gli italiani più visti. Ecco i numeri del successo.

Gianni Franco

Gianni Franco: sogno un ruolo da Babbo Natale

Gianni Franco ci parla dei suoi trascorsi attoriali e di ciò che gli porterà il futuro a livello lavorativo fino al film con Carlo Verdone.