Radio Amore

Radio Amore presenta il nuovo palinsesto

Presentato il nuovo palinsesto della storica emittente campana nata nel 1975, Radio Amore

Radio Amore

Il patron Antonio Romano conferma l’essenza di una radio molto legata al territorio d’origine: “Occorre sottolineare il fatto che una radio come la nostra, “libera” da sempre in tutte le sue scelte editoriali e musicali, oggi necessita di un palinsesto quanto più locale e identitario possibile.

A Napoli abbiamo la fortuna di essere una radio locale nell’universalità della nostra musica, della nostra cultura, della nostra storia, della nostra ricchezza archeologica e architettonica, della nostra enogastronomia. Ho sempre sostenuto infatti che sarebbe stato un grave errore allinearsi ai Network nazionali, perché avremmo cancellato la nostra storia omologandoci agli altri. Per questo motivo, per il 2018 – 2019 confermiamo gran parte del palinsesto esistente con le varie rubriche cui se ne aggiungono altre grazie ai nuovi acquisti che ci permetteranno di raggiungere ulteriori risultati in termini di ascolto e di consenso, con grande gioia del pubblico e dei nostri investitori che da sempre credono nel nostro progetto”.

La programmazione musicale di Radio Amore comprende il 50% di musica italiana e il 15% straniera. Il riferimento prevalentemente va dagli anni 60/90 ai grandi successi attuali.

Il restante 35% vede protagonisti i classici napoletani e alcune “perle” tratte da film e opere teatrali con i più grandi attori, da Totò a Troisi, passando per Taranto, Peppino e tutti gli altri: “Non voglio ripetermi sull’unicità di questa formula musicale – continua Antonio Romano – che ritengo vincente e che sta trovando sempre più estimatori, e che ci consente di tener vivo il ricordo di tanti autori ed artisti del passato.

La canzone classica napoletana è un patrimonio inestimabile che tutto il mondo ci riconosce e che potrebbe portare ampi benefici e creazione di nuovi posti di lavoro. Noi testardamente ci proviamo e non molliamo. Anche perché intorno alla radio c’è una vera comunità formata dagli Artisti che ancora portano avanti questa musica con grandissima professionalità e dagli eredi di cantanti, autori, attori del passato cui si aggiungono sempre più nuovi autori ed interpreti, che ci considerano il loro punto di riferimento. Anche chi è più solo, – conclude – come gli anziani, trova un elemento di grande conforto e di contatto nella nostra radio”.

Radio Amore è la radio ideale per tutti coloro che apprezzano i grandi successi, la canzone classica napoletana, che ben conoscono la storia del meridione e credono nel riscatto del Sud. E’ la radio di chi ama le canzoni degli anni 60/90 e quelle dei nostri giorni ed è anche per gli anziani, che trovano nella radio conforto e compagnia.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Francesca Ghezzani

Fatti e storie da raccontare, torna Francesca Ghezzani

Giunta alla sua quarta edizione, è ripartita la trasmissione "Fatti e storie da raccontare". Ne parliamo con Francesca Ghezzani.

Psicofarmaci e solitudine. Foto dal Web

Psicofarmaci: perché è importante ridurre lo stigma

La salute mentale sta a poco a poco diventando un argomento di cui si parla più apertamente: un focus sulle terapie da seguire.

Casino di Sanremo. Foto di Sailko da Wikipedia - Opera propria

Casino italiani più famosi: i luoghi

La tradizione italiana con i casino è lunga oltre 300 anni. Ecco i luoghi più famosi e storici d'Italia dove nasce questa attrazione.

Lascia un commento