Caffè Corretto, il corto al LA Film Awards

Domenico Pisani con il suo corto, “Caffè Corretto”, ci regala un horror concreto, vincente. Ne è la prova, il riscontro ottenuto all’ultimo LA Film Awards 2021, che ha saputo notificargli una menzione speciale, conquistando la semifinale. L’idea di questo corto noir, nasce a tavolino, frutto di una chiacchiera tra amici, uniti dalla voglia di realizzare un prodotto al passo con i tempi, innovativo, seppure legato a vecchie atmosfere della tradizione horror. La sceneggiatura, essenziale, è ad opera di Augusto Tirelli.

Caffè Corretto - LA Film Festival

La vita di Carlo è miserabile: passa la maggior parte del tempo nella sua casa, trasfigurata dal disordine e dall’incuria, buttato sul divano a dormire. Quando è sveglio, si attacca alla bottiglia con l’intento di evocare fantasmi e ricordi a lui cari. Le sue giornate passano così, lente e silenziose, scandite solo dal suono della radiosveglia e dal rumore di bottiglie infrante, finché uno dei suoi ricordi non va a fargli visita.

Nel cast Andrea Venditti, un giovane attore allievo di Massimiliano Bruno, con cui ha esordito nel film “Non ci resta che il crimine”. Altra protagonista Daphne Scoccia, che ha esordito in “Fiore”, del 2017.

Domenico Pisani, da sempre appassionato di horror, ha frequentato l’ACT Multimedia a Cinecittà, come allievo di Franco Brogi Taviani. Ha all’attivo alcuni cortometraggi indipendenti firmati come regista, tra cui spicca KK Krokodil e varie serie horror legate al web. Pisani, inoltre, è un apprezzato autore hip-hop.

Potrebbe interessarti

Domenico Pisani

Domenico Pisani, regista del corto “Caffè Corretto”

Incontriamo Domenico Pisani, regista del corto “Caffè Corretto”, di cui vi abbiamo parlato nei giorni …