Braccialetti Rossi

Braccialetti Rossi 3: Il cast realizza il sogno di una giovane fan

IMG_6648

Continuano le riprese della fiction più amata dai ragazzi: Braccialetti Rossi.  Dopo il successo delle prime due stagioni, la fiction di Rai 1 é quasi pronta per la sua terza stagione. Il cast sta ultimando le riprese a Fasano, in Puglia. A breve rivivremo le avventure di Leo e il suoi amici. Ritroveremo nel cast : Carmine Buschini, Aurora Ruffino, Brando Pacitto, Mirko Trovato e Denise Tantucci.

Molte saranno le new entry che vedremo: da Francesca Chillemi a Giorgio Marchesi, fino alla giovanissima Silvia Mazzieri. Il regista Giacomo Campiotti ha recentemente annunciato che ci saranno molti colpi di scena e le avventure all’interno dell’ospedale. Davide ( Mirko Trovato ) avrà un’importante missione, Cris ( Aurora Ruffino) continuerà a vivere la sua tormentata storia d’amore con Leo, e proprio Leo dovrà fare i conti con le difficoltà della sua malattia. Insomma, tante le avventure che nei prossimi mesi vedremo sul piccolo schermo per la gioia dei fan. Il successo di Braccialetti Rossi é merito non solo del grande cast di giovani attori che riescono a raccontare le malattie e le difficoltà dell’adolescenza con estrema delicatezza e verità, ma anche di fan giovanissimi che non hanno amato soltanto i personaggi e le loro storie ma si sono identificati anche in una realtà comune che non deve e non può essere più un tabù. Il cast di Braccialetti Rossi, il produttore della fiction Carlo Degli Esposti e Nicola Campiotti hanno voluto realizzare il sogno di una fan speciale: Francesca Spadini. Francesca ha diciassette anni ed é affetta, fin dalla nascita, da una rara forma di nanismo chiamata acondroplasia. All’età di dieci anni, Francesca decide di intraprendere un percorso di cure per la sua malattia: tre interventi molto dolorosi in cui  avrebbe potuto acquistare più centimetri ed essere in futuro una persona sicuramente più autonoma. Dopo l’intervento alle tibie e agli omeri, la ragazza decide di affrontare l’intervento più doloroso: quello ai femori. Dopo l’operazione, Francesca passa vari mesi a letto, senza nessuna possibilità di vivere a pieno la sua adolescenza. Un giorno trova forza, però, guardando in televisione la sua fiction preferita e identificandosi nella sofferenza e nel coraggio di Leo, Vale, Cris e gli altri Braccialetti Rossi. A Dicembre, Francesca realizza così il suo sogno: passare con la sua famiglia alcuni meravigliosi giorni sul set accanto ai suoi amati personaggi. La Gazzetta dello Spettacolo ha incontrato Francesca, che con gioia e coraggio ci ha raccontato la sua magica esperienza sul set, dimostrandoci che al di là del successo e della fama, questi giovani attori sono un esempio concreto di umanità e verità.

Ciao Francesca! Come è andata l’esperienza sul set di Braccialetti Rossi?FullSizeRender
Incontrare e passare del tempo con i ragazzi di Braccialetti Rossi per me è stata una grande vittoria dopo molti ostacoli.  Li seguo dalla prima serie e ritrovarmici a scherzare, a cantare e a cenare con loro non mi sembrava reale. Sono tutti dei ragazzi eccezionali e senza saperlo mi hanno fatta sorridere, non pensare a nulla e a stare bene finalmente!

C’è un aneddoto particolare o un ricordo che porterai per sempre con te, dei giorni passati sul set?
Sì certamente, nel mio cuore porterò sempre l’umiltà, la gentilezza, la dolcezza di Brando Pacitto, che nella fiction interpreta Vale. Quando lo vedevo sullo schermo mi sembrava antipatico e scontroso con gli altri Braccialetti anche perché doveva interpretare quel ruolo, ma invece si è rivelato tutt’altro.
Poi porterò l’affetto di tutte le costumiste e truccatrici. In più una persona che porterò particolarmente nel cuore è Nicola Campiotti che mi ha presa a cuore appena mi ha vista.

IMG_6647Hai visto molte scene della terza serie, e ovviamente non ti chiederemo di rivelarcele. Ma ad oggi c’é un attore o un’attrice che ti ha piú colpito del cast per il suo modo di recitare?
Diciamo che ho capito come si svolgeranno le vicende in modo generale. Devo dire che Carmine Buschini, che nella fiction interpreta il leader Leo, è molto bravo. Mentre recitava le sue scene, mi ha fatta quasi piangere. Poi nelle scene più leggere devo dire che Pio Luigi Piscicelli, che interpreta il ruolo di Tony, mi ha fatto ridere parecchio con i suoi modi di fare.

Dopo questa esperienza, sei rimasta in contatto con gli attori della fiction? Con quale ti senti in modo particolare e con chi ti senti più legata ad oggi?
Sì, sono rimasta in contatto con alcuni di loro e mi sento particolarmente legata a Brando.

Grazie per averci raccontato la tua splendida esperienza Francesca, ti auguriamo il meglio!

Grazie a voi!

Autore: Anna Chiara Delle Donne

Redattrice

Potrebbe interessarti

Claudia Vismara

Claudia Vismara: fra i miei sogni, vincere l’Oscar

Claudia Vismara, attrice eclettica, dotata di una "grazia artistica" a tutto tondo ci racconta il suo "Un medico in famiglia".

Stefano De Martino ed Andrea Delogu presentano TIM Summer Hits

TIM Summer Hits: gli ospiti del Best of

Tutto pronto per il best of di TIM Summer Hits, lo show musicale di Rai 2 condotto da Andrea Delogu e Stefano De Martino.

Valentino Giansana

Valentino Giansana: volevo fare l’infermiere ma poi ho scoperto il cinema

Valentino Giansana, fra i protagonisti de "Il paradiso delle signore", aveva il sogno di fare l'infermiere, ha scoperto poi la recitazione.