L’ascensore, debutto per il thriller sentimentale

Oggi vi parliamo del musical “L’Ascensore – Un thriller sentimentale“, che debutta in prima nazionale al Cestello di Firenze.

Subito dopo il successo internazionale proveniente dalla Spagna, in questa sua prima versione italiana, vedremo in scena 3 big del teatro musicale italiano: Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini e la fiorentina Elena Mancuso.

Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso in L'ascensore. Foto da Ufficio Stampa
Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso in L’ascensore. Foto da Ufficio Stampa

Il debutto è previsto per Venerdì 26 aprile i riflettori dello storico teatro di San Frediano.

Vincitore del premio miglior musical off 2017 agli Oscar dei Musical in Spagna, “L’Ascensore – un thriller sentimentale” è scritto e musicato da Josè Masegosa, prodotto da Giuseppe Di Falco per “i perFORMErs – produzioni artistiche” in collaborazione con Altrove Teatro, sarà diretto da Matteo Borghi con la direzione musicale di Eleonora Beddini, le traduzioni delle liriche di Nino Pratticò e i movimenti coreografici di Luca Peluso.

L’ascensore

Ambientato nella New York di oggi, lo spettacolo narra l’incredibile vicenda di Emma, John e Mark. Moglie e marito i primi, intrecceranno le loro sorti personali a quella di Mark, un giovane a cui la malattia ha tolto ogni aspettativa e speranza di vita, pronto a tutto ormai per quell’unica remota possibilità di scampare a un finale che appare ormai già scritto. Il fato si beffa così di tre fragilità diversissime tra loro, rendendole pedine di un gioco tragico dall’esito imprevedibile.

Con soli 3 protagonisti e un pianoforte, in un continuo alternarsi di suspense, romanticismo e colpi di scena, sarà il pubblico a riordinare i pezzi di un confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.