Torna a Roma La Bastarda di Istanbul

Dopo 12 sold-out e ben 6000 spettatori della scorsa stagione, torna La bastarda di Istanbul, dal 31 ottobre all’11 novembre al Teatro Umberto di Roma.

La bastarda di Istanbul
La bastarda di Istanbul, Foto da Ufficio Stampa.

La piece teatrale è tratta da uno romanzi più famosi di Elif Shafak, indiscussa protagonista della letteratura turca, grande conoscitrice del passato e profonda osservatrice del presente del suo Paese. “La bastarda di Istanbul” è campione di vendite in tutto il mondo, tradotto in più di trenta lingue, il cui tema centrale e ancora scottante è quel buco nero nella coscienza della Turchia, cioè la “questione armena”, ovvero l’eccidio degli armeni a opera dei turchi nel 1915.

Protagonista assoluta de La Bastarda di Istanbul l’acclamata Serra Yilmaz e del cast fanno parte anche Valentina Chico, Riccardo Naldini, Monica Bauco, Marcella Ermini, Fiorella Sciarretta, Diletta Oculisti, con video scenografie firmate da Giuseppe Ragazzini, riduzione e regia di Angelo Savelli. Tutto ruota intorno ad un’affascinante saga familiare multietnica in un universo tutto al femminile tra brucianti storie che passano per la Turchia, l’America e l’Armenia in un confronto tra culture e tradizioni occidentali ed orientali. In queste si inserisce Armanoush, giovane e tranquilla americana che, in cerca delle proprie radici armene, arriva nella famiglia matriarcale del suo patrigno turco Mustafa.

Lì incontrerà Asya la bastarda, sua coetanea, adolescente turca ribelle e nichilista, con una grande e colorata famiglia di donne alle spalle, e un vuoto al posto del padre. Frequentando Asya, la sua famiglia e i suoi amici, Armanoush si rende conto di non odiare affatto i Turchi e riconosce che, malgrado tutti i tentativi di negarsi gli uni agli altri, Turchi e Armeni sono legati, mescolati all’immagine stessa di Istanbul. Un segreto lega la Turchia all’Armenia, i turchi agli armeni, Asya ad Armanousch.

Un segreto che forse non verrà mai svelato. Un segreto che ha l’aspetto di un’antica spilla di rubini a forma di melagrana. Alla prima dello spettacolo al Teatro Umberto erano attesi, tra gli altri, personaggi del mondo dello spettacolo tra i quali Sara Ricci, Daniela Poggi, Simone Colombari, Sandra Collodel, Antonio Flamini, Rita Pivano, Angelo Longoni…

Potrebbe interessarti

Troiane figlie di un Dio minore

Al Domus Ars arriva: Troiane figlie di un Dio minore?

Nell’appuntamento con il teatro di oggi, vi parliamo di Troiane, figlie di un Dio minore? …

William Ansaldi in La virtù di Checchina

La virtù di Checchina con William Ansaldi

Un piccolo e prezioso gioiello nascosto della scrittrice napoletana Matilde Serao, La virtù di Checchina …

Lo spettacolo più pazzo del mondo con Emiliano Luccisano

Lo spettacolo più pazzo del mondo arriva al Teatro Ciak

Pronto a partire Lo spettacolo più pazzo del mondo (La Cantatrice Calva), dal 27 Febbraio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.