Rino Gaetano ricordato dagli emergenti a Milano

In occasione della presentazione del libro “Rino Gaetano e il regno di Salanga” di Angelo Sorino arrivano gli artisti di Talenti Emergenti che saranno protagonisti interpretando i brani più famosi del cantautore calabrese accompagnati dai chitarristi Tommaso Di Gioia e Lorenzo Muolo.

Rino Gaetano e il regno di Salanga

La musica torna finalmente a vivere nei suoi luoghi dopo venti mesi di fermo, il popolo della notte torna finalmente sulle piste da ballo e, a Milano, l’elegante sala del Fifty Five in un’atmosfera intima e raffinata per degustare i nuovi cocktail, gli aperitivi e i piatti del nuovo menù che mescolano, in un’interpretazione “fusion”, la musica con i sapori genuini del territorio, la tradizione culinaria italiana e l’internazionalità della città di Milano.

Eventi e serate si alternano al Fifty Five, situato in una delle zone più prestigiose e ricercate di Milano, vicino all’ex stazione ferroviaria di Bullona, creativamente ricavato da un ex deposito ferroviario, offre mille metri quadrati di spazio aperto che può essere diviso in base alle esigenze e seicento metri quadrati di terrazza. Il locale, in attesa delle luci e colori dal sapore natalizio, vedrà questa serata dedicata al cantautore italiano Rino Gaetano con la presentazione del libro “Rino Gaetano e il regno di Salanga” di Angelo Sorino e sullo sfondo le canzoni “Ma il cielo è sempre più blu”, “La ballata di Renzo”, “Gianna”, “Mio fratello è figlio unico” e tante altre di questo giovane cantautore calabrese prematuramente scomparso.

Rino Gaetano

(fonte Wikipedia)

All’anagrafe Salvatore Antonio Gaetano (Crotone, 29 ottobre 1950 – Roma, 2 giugno 1981), è stato un cantautore italiano. Viene ricordato per la sua voce ruvida, per l’ironia e i profondi testi caratteristici delle sue canzoni, nonché per la denuncia sociale spesso celata dietro testi apparentemente leggeri e disimpegnati.

Gaetano arrivò in alcuni suoi brani a fare nomi e cognomi di uomini politici del tempo e non solo e, anche per questo, i suoi testi e le sue esibizioni dal vivo furono più volte segnati dalla censura.

Crocevia della sua carriera fu l’esperienza sanremese con Gianna, canzone non amata dal cantautore, ma che divenne una hit di grande successo. Tragica e prematura fu invece la sua scomparsa, dovuta a un incidente stradale che lo portò via all’età di trent’anni.

Rino Gaetano fu ancor più apprezzato dopo la sua morte acquisendo lo status di artista di culto.

Potrebbe interessarti

Rino Gaetano Day 2020

Rino Gaetano Day: il programma della decima edizione

La decima edizione della manifestazione Rino Gaetano Day, organizzata dall’Associazione Rino Gaetano Onlus per ricordare, …

Ma il cielo è sempre più blu - Croce Rossa Italiana

Ma il cielo è sempre più blu: 50 big per la Croce Rossa

“Ma il cielo è sempre più blu” dell’indimenticabile Rino Gaetano sarà interpretato da oltre 50 …