Joseph Martone. Foto di Alessandra Finelli
Joseph Martone. Foto di Alessandra Finelli

Joseph Martone: Trust, il brano anticipa album e tour

In attesa del nuovo disco dell’italo-americano Joseph Martone, arriva Trust, il nuovo brano che anticipa album “Honeybirds” che sarà pubblicato dalla FreakHouse records.

Honeybirds è l’album di debutto da solista di Joseph Martone, che lascia gli ex compagni Travelling Souls e con Taylor Kirk realizza otto tracce di intenso blues-noir e folk che richiamano a gente del calibro di Nick Cave, Calexico, Willard Grant Conspiracy, Tom Waits, John Murry con echi morriconiani.

Joseph Martone. Foto di Alessandra Finelli
Joseph Martone. Foto di Alessandra Finelli

Dopo aver pubblicato il primo singolo dal titolo “The Deal”, una traccia che ha svelato l’animo scuro, sognante e bucolico di Joseph; oggi ci presenta un brano più “solare” apparentemente più pop e dal piglio vibrante. Ad accompagnarlo nel video, registrato in presa diretta al Fish Factory Studio Londra da Diego Perrini, troviamo Jonathan Maurano degli EPO, Ned Crowter, Pat Dam Smyth e Sam Beer.

Le date del tour

Questo il calendario live, in continuo aggiornamento (mutabile a seconda delle comunicazioni governative in merito ai decreti vigenti):

  • 03 Aprile – showcase presso Disclan, Salerno + live a Baronissi
  • 11 Aprile – MR Rolly’s, Vitulazio
  • 01 Maggio – Barroccio, Lecce
  • 02 Maggio – TBA
  • 03 Maggio – TBA
  • 07 Maggio – Ragusa
  • 08 Maggio – Mono, Catania
  • 09 Maggio – ZooTv, Brucoli
  • 10 Maggio – Perditempo, Barcellona Pozzo di Gotto
  • 11 Maggio – Crotone
  • 04 Giugno – Ohibò, Milano

Il nuovo percorso musicale di Martone inizia con a fianco due artisti incredibili: Taylor Kirk, leader del gruppo canadese Timber Timbre – che ha curato la produzione artistica del disco – e Ned Crowther, del gruppo anglosassone The Fernweh, che è anche co-autore di alcuni brani.

Honeybirds verrà pubblicato il 20 marzo dalla label Freakhouse records e gode anche della distribuzione in Francia e Belgio attraverso la prestigiosa InOuïe distribution.

L’album è stato registrato fra Napoli e Montréal da Richard Reed Parry degli Arcade Fire con la regia di Pietro Amato, già musicista di Patrick Watson, Arcade Fire, Bell Orchestre e The Luyas; e Antonio Feola.
Il lavoro è stato masterizzato sempre a Montréal dal Harris Newman (Wolf Parade, Frog Eyes, A Silver Mt. Zion, Vic Chesnutt, Astral Swans, Carla Bozulich) presso il Grey Studio, studio del giro Constellation Records.

Il video del brano “The Deal” è girato dal filmaker e visual designer Salvo Delle Femmine e vede come special guest, alla voce modulata, la straordinaria Ilaria Graziano (Yoko Kanno, Francesco Forni).

La traccia ha la particolarità di essere emotivamente intensa e richiama (quasi fosse un omaggio al Maestro) i paesaggi sonori disegnati da Ennio Morricone, ed è suonata oltre da Joseph alla voce e chitarra baritono, da Taylor Kirk alla chitarra elettrica, Ned Crowther al basso, Pietro Amato tastiere / french horns e Jonathan Maurano (Epo) alla batteria.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Giorgio Mannucci

Giorgio Mannucci, l’ultimo singolo è Nelle tue scarpe

Giorgio Mannucci è un cantautore livornese, con all'attivo cinque album con band come Sinfonico Honolulu e Mandrake

Michele Simonelli

Michele Simonelli: rivisito Daniele in chiave cameristica

Michele Simonelli, cantautore napoletano ci racconta dai suoi esordi fino ai suoi progetti odierni su Pino Daniele.

Verted

Verted: 24H è il nuovo singolo

Michele Purpura in arte Verted, classe 2005, è nato in Sicilia a Palermo e oggi ci racconta il suo nuovo singolo dal titolo 24H.

Lascia un commento