3chevedonoilre

Intervista a Zappis dei 3chevedonoilre

3chevedonoilre

I 3chevedonoilre nascono alla fine del 2003 e sono attivi dal vivo dal 2009. Nel giugno del 2009 vincono il concorso per band emergenti “Sulle Note Di Ale” a Titignano (PI) dove conoscono Marco Masoni, che diventerà co-produttore del loro primo disco: nel 2010 esce “Nella Baracca Di Latta”, album d’esordio autoprodotto. L’album consta di 12 canzoni inedite più una cover bipartita in corpo e coda de “L’illogica Allegria” di G. Gaber e S. Luporini.

Il disco viene presentato al Fonclea (Roma) il 9 novembre 2010 e al Centro Sociale Rebeldia (Pisa) il 3 dicembre 2010. Da allora i 3chevedonoilre si esibiscono in live club e festival a Roma e nel centro Italia dove portano il loro live sia in elettrico che in acustico.

Il gruppo è attualmente composto da Zappis (voce), Mr Falda (basso), Luca Balestrieri (chitarra) e Martella (batteria).

Noi de La Gazzetta dello Spettacolo abbiamo intervistato Zappis, la voce del gruppo.

Ciao Zappis come va? Ben trovato!

Va alla grande, è una bella giornata…

Parliamo del vostro nuovo singolo con relativo videoclip: Dario…

Dario è una canzone che si sgancia completamente dalla nostra abituale produzione, notoriamente ironica, in quanto è una canzone dedicata ad un amico che non c’è più…

E’ una canzone nuda e cruda, con quel retrogusto amaro che si riscontra nelle canzoni di Rino Gaetano e di Gaber…

Rino Gaetano ce l’ho sempre nel cuore, da quando ho cominciato a scrivere alla fine  degli anni novanta, ma questi riferimenti sono stati un po’ abbandonati da noi, per pervenire a qualcosa di nuovo, poi molto dipende da chi di noi scrive, siamo in quattro, quindi i riferimenti sono sempre nuovi e differenti, c’è una grande eterogeneità, per fortuna, in questo senso, una ricchezza sicuramente più grande rispetto a quella che potrei rivelare se io fossi da solo a produrre…

Il video di Dario è estremamente particolare: il regista ha scelto di invertire il corso della sceneggiatura, partendo dalla fine per poi arrivare all’inizio della storia…

Esattamente, si procede a ritroso, partendo dalla domanda si arriva poi alla risposta, e ci si arriva solo alla fine, ovvero soltanto alla fine si arriva all’inizio della storia..  Non vi svelo altro, ma vi invito a guardare il video su you tube, per scoprirlo da voi…

Zappis, come facciamo a seguirvi?

Potete farlo sul nostro sito ufficiale da cui potete arrivare poi ai vari social, ed il nostro sito è www.3chevedonoilre.com…

Siamo in chiusra, Zappis: lascia un messaggio ai nostri lettori…

Innanzitutto vi ringrazio per l’attenzione e poi vi invito a seguirci, ad ascoltare la nostra canzone, ma soprattutto a guardarne il video su you tube, e magari a lasciare un vostro commento a riguardo…

Autore: Anthony Moy

Potrebbe interessarti

Daniela Picciau

Daniela Picciau: mi piace fare Loredana Bertè

Daniela Picciau, talento da cantautrice e "one woman band": canta, suona, imita la grande Loredana Bertè e si racconta a noi.

Lorenzo Papasodero

Lorenzo Papasodero: il tenore che ama l’opera

Per la nostra rubrica "Talenti", è il turno del tenore Lorenzo Papasodero che si racconta dai social alla sua passione per la classica.

Sher B

Sher B: al servizio dell’arte

Compositore, cantante e tanto altro, Sher B, al secolo Mario Spataro lo incontriamo nuovamente per la nostra rubrica "Talenti".