Trio Dhoore. Foto di Jeroen Hanselaer
Trio Dhoore. Foto di Jeroen Hanselaer

Trio Dhoore, unica data italiana

Il viaggio musicale del Vo’ on the Folks approda in Belgio con il Trio Dhoore.

Dopo i concerti sold out del duo scozzese Rachel Newton & Lauren MacColl e della band guidata dalla cantante portoghese di origini capoverdiane Carmen Souza, con Elias Kacomanolis e Theo Pascal, il terzo atto della XXIV edizione della rassegna diretta da Paolo Sgevano accoglie una delle formazioni più interessanti della scena fiamminga.

Sabato 2 marzo alla Sala della Comunità di Brendola (Vicenza) il Trio Dhoore presenta nella loro unica tappa italiana i brani tratti dai 3 album finora pubblicati – “Momentum”, “Parachute” e “Modus Operandi” – oltre a tracce inedite e canzoni che anticipano l’uscita del nuovo lavoro discografico, “August”.

Trio Dhoore. Foto di Jeroen Hanselaer
Trio Dhoore. Foto di Jeroen Hanselaer

I tre fratelli Dhoore, Ward (chitarra e live electronics), Hartwin (organetto diatonico) e Koen (ghironda elettroacustica) suonano assieme da più di vent’anni. Dopo l’inizio in famiglia sono arrivati a rappresentare la loro originale idea di folk strumentale nelle kermesse più importanti d’Europa e non solo, con sonorità avvolgenti e senza regole.

Il trio presenta dal vivo un intreccio di musica popolare delle Fiandre con un groove e melodie più accattivanti e contemporanee.

Un’avventura musicale fresca e allo stesso tempo capace di attingere dalla tradizione fiamminga, creando un dialogo perfetto tra organetto diatonico, ghironda, chitarra ed effetti elettronici. Un progetto particolarmente interessante in cui ritmiche folli, armonie melodiche e interazioni intuitive si uniscono in un corpo unico.

Organizzato dalla Sala della Comunità di Vo’ di Brendola e Frame Evolution, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura e la Cassa Rurale e Artigiana di Brendola, il “Vo’ on the Folks” rappresenta uno spazio privilegiato per la riscoperta e la tutela di preziose tradizioni musicali da conservare e tramandare, rilette in chiave contemporanea. L’ultimo concerto in programma quest’anno vedrà esibirsi in esclusiva per l’Italia, sabato 16 marzo, il piper irlandese Mick O’Brien, accompagnato per l’occasione dai Birkin Tree.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Kicco Careddu

Kicco Careddu: la musica è la mia strada

Un percorso in musica, per il batterista Kicco Careddu, che ha avuto ancora più luce tra i banchi del programma Amici di Maria De Filippi

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Ivan Francesco Ballerini

Ivan Francesco Ballerini: il poeta che scrive con la chitarra

Ivan Francesco Ballerini presenta "Racconti di mare - La via delle spezie", l'ultimo album targato Long Digital Palying

Lascia un commento