Gianni Fiorellino, il concerto al Palapartenope

Torna la musica di uno degli artisti amati di Napoli come Gianni Fiorellino. Con lui un grande evento musicale andrà in scena a Napoli, al teatro Palapartenope il prossimo 10 novembre 2018: il debutto con lo spettacolo “Overo se po’ ffa”.

Gianni Fiorellino live
Gianni Fiorellino durante un’esibizione live

Il concerto show porta in scena i momenti, la storia, i brani, la vita vissuta di 20 anni di carriera dell’artista Gianni Fiorellino, artista poliedrico ed attualmente pioniere della nuova musica napoletana. Con Fiorellino sul palcoscenico una band di 10 musicisti e coreografie interpretate da un corpo di ballo di 12 elementi.

Un grande show di stile con giochi di luce spettacolari e proiezioni che accoglieranno i numerosi ospiti della serata: è il caso di Fabrizio Corona come anche il duo Arteteca di Made in Sud e Clemente Russo, rappresentante della boxe campana in tutto il mondo reduce da numerose vittorie.

Gianni Fiorellino

Il percorso musicale di Gianni Fiorellino è iniziato quando lui era solo un bambino , ma in poco tempo grazie ad impegno e dedizione ha raggiunto degli ottimi livelli ricordando i primi dischi che lo posizionarono primo tra i grandi a Napoli, per poi elevarsi verso il Festival di Sanremo partecipando per ben 2 volte, nel 2002 e nel 2003.

Pupillo di Pippo Baudo, nel 2004 partecipò a Music Farm su Rai 2, primo reality sui cantanti accanto a Loredana Berté, Riccardo Fogli, e tanti altri… iniziò dunque a girare l’Italia con tournée molto fortunate lavorando con i più, grandi impresari e produttori. Poi fu la volta del mercato estero dove ha partecipato ai migliori festival del mondo come White Night Festival di San Pietroburgo vincendo su 16 paesi del mondo; e poi ancora New Wave Festival in Lettonia, arrivando secondo su 20 paesi del mondo, Chin Festival in Canada duetta con artisti internazionali ricordando tra questi George Hristov all’Eurovision Festival Bulgaria Con Kimberly Kaldwell Los Angeles diventata poi cantante di un proprio duetto chiamato amore inevitabile… Tante altre sono state le tappe importanti ma quella che ha segnato il suo saper essere artista, é stato l’incontro con Tato Russo il quale, con una sua produzione e regia, affidò a Gianni il ruolo di Masaniello per ben due anni, in Masaniello il Musical uno spettacolo che ha visto migliaia di presenze a Napoli ed in tour in gran parte d’Italia.

Oggi, a distanza di 20 anni è riuscito grazie ad un restyling musicale a conquistarsi il popolo moderno, quello di massa e dei giovanissimi, non tralasciando pezzi importanti per rendere trasversale il suo repertorio. Brani come Voglio parlà cu te hanno totalizzato 10 milioni di click e questa é la fotografia attuale del suo successo che sarà protagonista al Palapartenope.

Potrebbe interessarti

Complesso Palapartenope

Palapartenope, stagione 2017/18

Presentata la stagione del Palapartenope Si presenta ufficialmente la stagione 2017/18 del Complesso Palapartenope, con …

Luchè

Luchè live al Palapartenope

Tra gli ospiti di Luchè, Guè Pequeno, Marracash, Da Blonde, Coco, Mad Brains, DRoss Luchè …

Teatro Palapartenope 2016-17

Teatro Palapartenope: stagione teatrale 2016/17

Musica, Show e Cabaret al Teatro Palapartenope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.