Stefania Zambrano: “Vorrei diventare madre”

Oggi vi parliamo di Stefania Zambrano, campana DOC, attrice ed organizzatrice di Miss Transgender, che si è fatta conoscere al grande pubblico grazie al film Robinu, di Michele Santoro.

Stefania Zambrano. Foto da Facebook
Stefania Zambrano. Foto da Facebook

Sui suoi recenti progetti, l’attrice si racconta dicendo: “Sono senz’altro grata a Michele Santoro per avermi dato la possibilità di fare l’attrice attraverso il film Robinu, dove interpreto la parte di una donna trans. Non credevo affatto, dopo aver fatto il provino, che sarei stata presa. Il film era molto importante perché parlava dei baby boss di Napoli, costretti ad agire in quel modo soprattutto per via dell’educazione dei genitori e della mancanza di lavoro che c’è al sud, nel cuore di una splendida Napoli che purtroppo offre davvero poco ai ragazzi. In seguito, c’è stata anche la parte nel film La Parrucchiera, per cui ho ottenuto addirittura un premio. Sicuramente mi fa strano quando vedo che la gente mi ferma in strada per chiedermi di fare una foto. Il mio lavoro principale era quello di fare l’organizzatrice di eventi, sicuramente gli altri lavori sono arrivati grazie a quello. Come ogni donna, sogno di diventare madre, di poter adottare. Ho un istinto genitoriale molto forte“.

Come racconta la stessa Stefania Zambrano, la sua popolarità nella città è proseguita anche per la presenza nel cast de “La Parrucchiera di Stefano Incerti“, distribuito nelle sale cinematografiche ad aprile 2017.

Una carriera in ascesa, che sta portando la Zambrano a considerare degli importanti progetti, proprio come quello di diventare madre.

Potrebbe interessarti

Angelo Sanzio, ospite di Miss Trans Europa 2019

Miss Trans Europa, tutto pronto a Napoli

Tutto pronto per la nuova edizione di Miss Trans Europa, il concorso di bellezza e …

Stefania Zambrano premiata ad Omaggio a Visconti

Attivista per i diritti LGBT da sempre, Stefania Zambrano è stata premiata alla Colombaia di …

Lascia un commento