Picentia Short Film Festival 2021: l’epilogo di un successo

Si è conclusa con un successo la quinta edizione del Picentia Short Film Festival, kermesse di cultura cinematografica e del cinema d’autore.

Picentia Short Film Festival 2021

Protagonisti d’eccezione sono intervenuti dal mondo del cinema a quello della musica, tanti i registi, gli attori, gli autori e gli scrittori che si sono alternati durante la kermesse.

Tra gli ospiti di spicco che hanno calcato il Red Carpet ci sono stati Miranda Martino, cantante, attrice di cinema e teatro, insignita del Picentia Award alla Carriera, Robert Picardo, Joe Pantoliano, Davide Shorty, Pino Imperatore, Walter Lippa, Pamela Formisano, Paolo Lunghi, Daniele Ciniglio e i giovani cantanti Mario Di Giovanni, IoSonoRama e PeppOH che, con la loro grande esperienza nel campo cinematografico, teatrale, media e musicale, hanno estasiato il pubblico del Picentia.
Visita istituzionale è stata quella di Luigi Casciello, storico giornalista salernitano, componente della commissione cultura, scienza e istruzione della Camera dei Deputati. Casciello ha discusso su come il Festival e il Cinema, specie se fatto da giovanissimi, possa essere una cassa di risonanza per la cultura, un nuovo settore di impiego e luogo di formazione, e su come la kermesse internazionale possa sempre crescere, inglobando e creando nuove realtà anche, e soprattutto, con l’aiuto delle istituzioni. Non sono mancate poi riflessioni sull’attuale situazione legata all’emergenza culturale nel periodo post-Covid19 e su come le istituzioni stiano lavorando per il mondo dello spettacolo. Presenza illustre quella di Vincenzo Russolillo, presidente del Consorzio Gruppo Eventi e patron di Casa Sanremo.

Grande partecipazione da parte del pubblico, che ha, per tre giorni, raggiunto il festival da diverse destinazioni, riempiendo tutti gli spazi del Festival allestiti all’interno di Palazzo di Città a Battipaglia. L’evento è stato trasmesso in diretta televisiva, streaming web e social dal Gruppo Editoriale Radio Musica Television diretto da Gaetano Risi, con la regia di Edoardo Annunziata. In contemporanea con la diretta tv è stata presentata e molto apprezzata la grande novità di quest’anno: il box radio, organizzato a reti unificate da Radio Musica tutta un’altra musica, Radio Musica Indie, Radio1One e Radio Stereo5Plus, ha raccontato da un altro punto di vista il Festival, intervistando i registi durante le proiezioni. Grande partecipazione anche del pubblico da casa che, grazie al supporto dei media partner, ha visto collegate ogni giorno milioni di spettatori: un successo non indifferente che conferma sia la crossmedialità del festival sia la qualità del prodotto offerto.

I vincitori di quest’anno sono stati, per la serata horror e a tema storico, rispettivamente “Sleep Now” di Pal Gustaven e “Maria” di Giovanni Battista Origo. La seconda serata, dedicata al sociale e al drama e alla documentaristica, ha visto vincitori “A Moment of Magic” di Andrea Casadio e “Eporedia” di Andrea Lazzari. L’ultima serata di concorso ha visto trionfare “La triste vita del mago” con la regia di Francesco D’Antonio. Premiato anche “Uno dopo l’altro” di Valerio Gnesini nella categoria “Green&Nature”. Miglior corto musicale “Back to us – Mahmood” con la regia di Gabriele Rossi. Premio Stampa invece vinto dal cortometraggio “Il Pesciolino d’oro” di Teodoro De Monticelli. I media partner hanno assegnato il loro premio a Davide Shorty per il video di “Prima che faccia notte”. Premio Vitruvio-Picentia a “Quarantena” di Luigi Rotondo.

Le dichiarazioni

«Collaborare con il Picentia Short Film Festival è stato, prima di ogni altra cosa, un privilegio. Siamo entusiasti del riscontro del pubblico, che diventa, anno dopo anno, più interessato a questa kermesse di indiscusso spessore. Workshop, conferenze, proiezioni, musica, cinema, comunicazione… insomma, un crogiolo di arti e informazione: esattamente ciò in cui crede la Vitruvio Entertainment. Adesso non ci resta che partire da questo successo e migliorarci ulteriormente. Per amore della cultura, per amore del Picentia Short Film Festival!» – ha chiuso il festival il gruppo Vitruvio.

Grande soddisfazione da parte della direzione artistica: «La quinta edizione del Picentia Short Film Festival è stata l’apice, per ora, raggiunto dall’evento. La squadra composta da più di quaranta persone ha lavorato senza sosta per consegnare agli ospiti e al pubblico un prodotto completo e quanto più variegato possibile. Siamo stati POP sotto tutti i punti di vista, confermando gli obiettivi e le premesse fatte – Ha dichiarato il direttore artistico Luca Capacchione – Abbiamo dato grande dignità al primo lustro del festival, unendo forza e dedizione. Le risorse economiche impiegate nella realizzazione dell’evento, seppur esigue, sono state efficientate e hanno reso il PSFF un grandissimo evento. Siamo pronti a programmare la sesta edizione per la quale i lavori sono già iniziati. Viva il Festival!».

Potrebbe interessarti

Picentia Short Film Festival 2021

Picentia Short Film Festival 2021: al via un’edizione “pop”

Tutto pronto per la 5a edizione del Picentia Short Film Festival, kermesse internazionale del corto quest'anno è all'insegna del "Pop".

Il premio a Sophie Chiarello (in foto con il direttivo)

Successo per la conclusione del Picentia Short Film Festival

La 4a edizione del Picentia Short Film Festival giunge al termine tra ospiti e applausi. …

Picentia Short Film Festival 2020 - Cover

Picentia Short Film Festival: partito il countdown per la 4a edizione

Oltre il Covid si può andare… con rispetto e tutela nei confronti di tutti parte …