Al via la quarta edizione del Noisy Naples Fest

L’Arena Flegrea ospita anche quest’anno una delle rassegne estive più ricche e interessanti dell’estate.

Un programma vario ma all’insegna di un unico comune denominatore: la bella musica. Il Noisy Naples Fest è diventato uno degli appuntamenti imperdibili dell’estate partenopea, un cartellone eterogeneo che riunisce grandi star nazionali e internazionali sotto il cielo di Napoli.

Eclettica e trasversale, si può definire così questa nuova edizione, che vedrà un programma ricco che si muove tra diversi ambiti e altrettanti generi musicali: dai classici ai giovani, dai talenti italiani a una musica definita più colta.

Ecco alcuni scatti della Conferenza di presentazione a cura di Fabiana Privitera:

In arena c’è Noisy

A farla da protagonista ogni sera, la musica, soprattutto quella italiana, con alcuni dei protagonisti dell’ultimo Festival di Sanremo come Ghemon, e ancora il giovane Salmo, i Subsonica, Kamaki Washington con Enzo Avitabile e Bottari. Si inizierà il 19 maggio con lo spettacolo “Ondance Final Show” con Roberto Bolle.Per la prima volta sul palco del Noisy alcuni pilastri della musica italiana come Ludovico Einaudi. Un cartellone che vanta però anche grandi nomi internazionali per accontentare pubblici di età e gusti musicali diversi, infatti il palco partenopeo accoglierà anche Skunk Anansie, Renzo Arbore, Noa &Band, l’inedito duo Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo.

Alla conferenza hanno partecipato il direttore artistico Mario Flori Flores – ha affermato – «Ci tenevo a raccontare i progressi degli ultimi anni, dal 2016 quando c’è stata la prima stagione dell’Arena. Il risultato più importante è quello di aver esteso il calendario, dalla metà di maggio con il primo show di Roberto Bolle, domenica 19 con Bocelli e Bollani e finiamo il 28 Luglio.

Altro risultato importante abbiamo raddoppiato il numero di concerti, quest’anno arriviamo a 14 show, un altro elemento fondamentale è la diversificazione dei concerti della programmazione artistica, perché quest’anno avremo poi musical, danza e rap, abbracciamo un bacino d’utenza molto più ampio, per confermare l’obiettivo che ci siamo posti».
Il direttore generale dell’Area Flegrea Claudio De Magistris – Oggi con la programmazione di quest’anno, l’arena flegrea fa un altro passo in avanti importante per posizionarsi come punto di riferimento dello spettacolo e della musica dal vivo nel sud Italia. Una delle novità, gli eventi quest’anno si raddoppiano infatti noi oggi presentiamo sia la programmazione dell’Arena Flegrea sia la programmazione della quarta edizione del Noisy Naples Fest.

Inaugureremo con Roberto Bolle, uno spettacolo dedicato alla danza e non solo, lui ha annunciato vari ospiti tra cui Stefano Bollani ed Andrea Bocelli, e nel corso dei giorni verranno annunciati anche gli altri. Uno spettacolo che prevede un piccolo biglietto d’ingresso, limitato a 5 euro l’incasso andrà totalmente in beneficenza per l’associazione di Forcella Annalisa Durante; poi si prosegue con l’inedito concerto che vedrà per la prima volta l’incontro sul palco tra Nino D’Angelo e Gigi D’Alessio; abbiamo Musicanti il musical con le canzoni di Pino Daniele; abbiamo il ritorno a Napoli dopo sette anni dallo show del Teatro San Carlo i Noa & band, con special guest Solis String Quartet.

A Luglio si prosegue con Skunk Anansie, c’è l’elettronica dei Subsonica, il rap di Salmo e il pop di Ghemon, ci sarà Renzo Arbore con l’orchestra italiana, un’artista classico ma tra i più seguiti Ludovico Einaudi».

Potrebbe interessarti

Kamasi Washington. Foto di Raffaele Esposito

Kamasi Washington ed Enzo Avitabile, lo strepitoso live al Noisy

L’Arena Flegrea ha avuto il piacere di ospitare per la prima volta a Napoli e …

Subsonica

I Subsonica tornano a Napoli

Il grande ritorno dei Subsonica a Napoli. Il gruppo torinese, reduce dal successo del tour …

Skunk Anansie: 25 anni e non sentirli!

Otto anni dopo il concerto alla Mostra d’Oltremare, gli Skunk Anansie, tornano a Napoli, nella …

Lascia un commento