GT Channel - Primo Anniversario
GT Channel - Primo Anniversario

Gt Channel Birthday 2018

Dopo un anno esatto dalla presentazione del centro di produzione televisiva GT Channel, nuovo successo di solidarietà con “la festa” per l’emittente.

Ecco le nostre interviste realizzate agli ospiti durante l’evento:

Una serata dinamica e spettacolare, che ha visto protagonista la beneficenza, per supportare una raccolta fondi finalizzata a sostenere i progetti dell’Associazione onlus DO.NO. (Dolore no) che opera in collaborazione con l’Ospedale Santobono-Pausilipon di Napoli.

L’Associazione ha come obiettivo, a scopo di utilità sociale e senza fini di lucro, la tutela delle persone ed, in special modo, i bambini affetti da patologie che comportano dolori acuti o cronici e da patologie tumorali, per ridurne le sofferenze e per garantire loro il diritto all’assistenza.

Da anni l’Associazione DO.NO, afferente alla Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO), sostiene con successo ed entusiasmo diverse tipologie di progetti all’interno dell’ A.O.R.N. Santobono-Pausilipon, presso il Dipartimento di Oncologia Pediatrica, supportando i Servizi di Terapia del Dolore e Cure Palliative e di Psicologia Oncologica, attraverso borse di studio dedicate, progetti di ricerca e inserimento di volontari del Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con competenze psicologiche nelle diverse aree di intervento.

Tanti gli ospiti che hanno solcato il red carpet, visti tra tanti: Alessandro Cecchi Paone, padrino della serata, Emanuela Tittocchia showgirl e madrina della serata, Beppe Convertini, la Presidentessa Prof.ssa Paola Coppola e Maurizio Caporusso dell’Associazione onlus DO.NO, Michele Caputo, Mariano Catanzaro di “Uomini e donne”,Bruno Cuomo, Lino D’Angió, Paola Mercurio, Eva De Rosa, Frank Carpentieri di Made in Sud e Antonio Principe.

Gli studi GT Channel

La struttura, di proprietà dell’editore Tony Florio,vanta le più moderne tecnologie audiovisive e tutta la catena completa del prodotto audiovisivo, con spazi di accoglienza che vanno dai garage al coperto e all’aperto, alla grande hall di ricevimento e attesa, con angolo bar, camerini, perfettamente riscaldati e accorsati per ogni tipo di esigenza e preparazione.

I locali si articolano su tre piani, collegati da corridoi, scale, montacarichi e ascensore, tutto perfettamente insonorizzato e adeguato alle tecnologie moderne.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Golden Spike per il Social World Film Festival 2021

Social World Film Festival: ospiti 2022

Il Social World Film Festival 2022 è arrivato alla dodicesima edizione e La Gazzetta dello Spettacolo, anticipa qualche ospite!

Pompeii Young Festival 2022

Pompeii Young Festival: I edizione tra spettacolo e sociale

Il programma della prima edizione del Pompeii Young Festival che si terrà a Pompei con il Festival di Cabaret ed eventi live.

Il Vesuvio Award del Napoli Film Festival

Napoli Film Festival: si prepara la 23a edizione

Tutto pronto per la 23esima edizione del Napoli Film Festival, per il quale sono aperte le iscrizioni al concorso SchermoNapoli Corti.

Lascia un commento