Bergamo Film Meeting

Bergamo Film Meeting 2016, ecco qualche anticipazione

Bergamo Film Meeting

Bergamo Film Meeting offre le prime anticipazioni su quella che sarà la 34ª edizione del Festival, che si terrà dal 5 al 13 marzo 2016. La struttura generale è già definita e conferma il lavoro di ricerca continuo di Bergamo Film Meeting per mettere a confronto le tendenze più innovative del cinema contemporaneo con gli stili, i generi e gli autori del passato.

Omaggi, retrospettive e restauri di grandi classici faranno da contrappunto ai film dei “nuovi autori”, che come di consueto troveranno spazio nella Mostra Concorso e nelle sezioni dedicate ai documentari, all’animazione, alle anteprime. Sostenuto e promosso dall’Unione Europea attraverso il sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa, il Festival indagherà la cinematografia del continente, tra passato e presente, offrendo spunti, sollecitazioni, focus, novità e riletture.

Per nove giorni, con oltre 140 film, tra corti e lungometraggi, Bergamo Film Meeting sarà il crocevia del cinema internazionale; proporrà ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi, e numerose iniziative che – grazie alla collaborazione di partner e istituzioni – consentiranno di spaziare tra le infinite contaminazioni del cinema con l’arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Steven Spielberg sul set di The Fabelmans

Steven Spielberg: trionfo ai Golden Globe

Parliamo del regista Steven Spielberg, che in questo inizio anno trionfa ai Golden Globe con il film The Fabelmans.

Il cast di Tre di Troppo. Foto di Loris Zambelli per Photomovie

Tre di Troppo sbanca il box office

Tre di Troppo arriva al cinema e sbanca il box office nel weekend dell’Epifania, tra gli italiani più visti. Ecco i numeri del successo.

Gianni Franco

Gianni Franco: sogno un ruolo da Babbo Natale

Gianni Franco ci parla dei suoi trascorsi attoriali e di ciò che gli porterà il futuro a livello lavorativo fino al film con Carlo Verdone.