Ivan Cottini, un calendario per riflettere

Oggi vi parliamo di un caso curioso e speciale, quello di Ivan Cottini. Modello, ballerino e purtroppo malato di sclerosi multipla, ha fatto del suo essere testimonial italiano contro questa malattia, una ragione di vita.

Ivan Cottini, calendario. Foto da Ufficio Stampa
Ivan Cottini, calendario. Foto da Ufficio Stampa

Dopo aver fatto tanto parlare di se con i suoi eventi “Sfido la malattia danzando”, degno di nota è il suo progetto di raccontare la propria vita e soprattutto la malattia in stile fiabesco con 12 scatti, protagonista insieme a sua figlia Viola.

Ed è proprio la sua bambina, orgoglio del suo percorso di vita, perché avuta sospendendo le cure salvavita con conseguente aggravo della malattia. Questo calendario, nasce a sostegno del progetto educativo e didattico per l’Etiopia in cui Gena Zare opera da 5 anni (associazione a sostegno ed incentivo dell’istruzione in Etiopia, nelle città di Dire Dawa, attraverso la realizzazione di libri di favole per bambini).

L’obiettivo di Ivan Cottini è quindi, non solo far conoscere la sua storia, ma anche raccogliere proventi che finanzieranno un centro di disabili ad esordio infantile a sud di Addis Abeba. Con la speranza che non sia l’ultimo lavoro di Ivan, visto l’avanzamento della malattia, in cui realizza il sogno di camminare mano nella mano con sua figlia.

Potrebbe interessarti

Il sessuologo Marco Rossi. Foto di Daniele La Malfa

A tu per tu con Marco Rossi: la sessuologia nei tempi moderni

Incontrare un personaggio mediatico che si occupa di mente e comportamenti, è qualcosa di interessante …

Marina Paterna a sostegno del sociale per gli invalidi

Marina Paterna a sostegno del sociale per gli invalidi

Lo ha fatto Pif scendendo in campo con i disabili a Palermo e, contattata da …

Marco Mengoni per Planet or Plastic di National Geographic. Foto da Ufficio Stampa

Marco Mengoni per Planet or Plastic?

Oggi parliamo di un aspetto sociale che coinvolge Marco Mengoni. Il cantante è infatti ambasciatore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.